Il tour del cioccolato arriva a Palermo, quattro giorni di puro gusto :ilSicilia.it
Palermo

Dal 28 novembre all'1 dicembre

Il tour del cioccolato arriva a Palermo, quattro giorni di puro gusto

27 Novembre 2019

Partiamo con la frase di Judith Viorst: “Forza è riuscire a spezzare a mani nude una barra di cioccolato in quattro e poi mangiarne un solo quadratino!” e ammettiamo che sarebbe più facile la prima rispetto alla seconda affermazione. Se volete mettervi alla prova ecco l’occasione che fa per voi: da giovedì 28 Novembre a domenica 1 Dicembre, fa tappa a Palermo, in piazza Giuseppe Verdi, il Tour delle Feste del Cioccolato Nazionali.

Festa del cioccolato

Golosi panormiti siete pronti ad andare all’arrembaggio di questo cibo degli dèi, che gode la fama di essere potente afrodisiaco? Dovete sapere, infatti, che contiene teobromina, che stimola il cuore, caffeina, un potente eccitante, e feniletilamina, un antidepressivo che agisce sul nostro cervello producendo endorfina, l’ormone del piacere. Insomma, avete bisogno di affetto? Un po’ di cioccolato vi farà sentire molto, ma molto amati. Questa golosissima rassegna, dedicata al cioccolato artigianale, è organizzata dall’Associazione nazionale cioccolatieri e, a partire dalle 10 di mattina e fino a tarda sera, vi permetterà di assaggiare tante specialità lavorate dai maestri pasticceri secondo le antiche ricette.

Non mancheranno i laboratori Choco Play, percorsi didattici dedicati ai bambini che vedranno all’opera i maestri cioccolatieri che racconteranno questo mondo che ci trasporta direttamente nel film “Willy Wonka e la fabbrica del di cioccolato“. L’associazione Nazionale dei Cioccolatieri “Choco Amore” organizza, ormai dal 2016,in diverse città italiane, una serie di manifestazioni che vogliono dare attenzione a quest’arte tramandata da padre in figlio. “Choco Amore”, ci pare la sigla perfetta per l’Associazione Nazionale Cioccolatieri, d’altronde come affermava John Milton: “Biochimicamente, l’amore è come mangiare grandi quantità di cioccolato“.

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.