Illuminazione: 730 nuovi punti luce nella Costa Sud di Palermo, ok a progetto da 5 mln :ilSicilia.it
Palermo

18 km e 730 punti luce

Illuminazione: 730 nuovi punti luce nella Costa Sud di Palermo, ok a progetto da 5 mln

di
1 Settembre 2018

Con delibera del 29 agosto scorso, la Giunta comunale di Palermo ha approvato in linea amministrativa il progetto di fattibilità tecnica ed economica denominato “Efficientamento degli impianti di pubblica illuminazione della Costa SUD di Palermo” dell’importo complessivo di 5 milioni di euro.

Con la medesima delibera è stato dato mandato all’Ufficio Infrastrutture e Servizi a Rete dell’Area Tecnica di partecipare al Bando regionale emesso dal Dipartimento Energia per l’adozione di soluzioni tecnologiche per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica.

Il progetto è stato redatto da tecnici dell’Amministrazione Comunale, consentendo di ampliare l’area di intervento prevista nel progetto “Luci sul mare. Valorizzazione del Porto Fenicio finanziato nell’ambito PON Metro che prevede il rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione lungo l’asse viario che da Piazza Tredici Vittime, antistante al Mercato Ittico, attraversa piazza Fonderia, la “Cala”, il Foro Italico, fino a Villa Giulia.

passerellaIl nuovo impianto previsto dal progetto approvato dalla Giunta prevede in totale circa 18 km di circuiti elettrici per l’alimentazione di 730 punti luce nelle seguenti strade: via Messina Marine, via Pecori Giraldi via Amedeo D’Aosta, via XXVII Maggio, viale Dei Picciotti, via Laudicina, corso dei Mille, bretella laterale monte viale Regione Siciliana, via Salvatore Cappello.

E’ prevista la sostituzione delle attuali lampade a vapori di mercurio con apparecchi di illuminazione a LED, al fine di garantire la corretta illuminazione per i conducenti di veicoli e per i pedoni, migliorando la qualità della luce e nel contempo ottenendo significativi risparmi energetici, pari a circa il 65% degli attuali consumi. Inoltre, la sostituzione di sostegni, cavidotti, conduttori e quadri di comando garantirà una riqualificazione in termini di sicurezza elettrica e meccanica.

“Questo progetto interamente redatto e seguito dagli Uffici comunali – affermano il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore Emilio Arcuri – conferma da un lato la grande attenzione rivolta al tema della riduzione dei consumi e dall’altro a quello del miglioramento complessivo dell’illuminazione pubblica in città. Allo stesso tempo mostra la capacità dell’Amministrazione di progettare sia in termini tecnici sia in termini amministrativi, per reperire gli indispensabili fondi extra-comunali che sono necessari per questo tipo di interventi infrastrutturali”.

LE REAZIONI
Paolo Caracausi
Paolo Caracausi

“Palermo soffre di numerosi problemi, tra cui una non sempre efficiente illuminazione pubblica: il progetto approvato dalla Giunta, che prevede 730 nuovi punti luce con una spesa di 5 milioni di euro, è un piccolo passo in avanti. Anche se non siamo ancora ai giusti livelli, è il segnale di un’amministrazione attenta ai bisogni dei cittadini: la marcia sembra finalmente cambiata, tanti cantieri partiranno e, al netto dei disagi, daranno lavoro e benefici. Siamo sulla buona strada”. Lo dice Paolo Caracausi, consigliere comunale di Palermo del Mov139 in quota Idv e presidente della commissione Aziende.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro