16 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.39

Buon compleanno al nostro giornale

ilSicilia.it compie due anni: grazie a voi lettori sempre più attenti e numerosi

19 Novembre 2018
'
'
'
'
'
'
'
'
'
'
'
'
'

Guarda le foto in alto

di Alberto Samonà, Maurizio Scaglione – 

Ilsicilia.it compie due anni. Un ‘compleanno’ che ci dà la possibilità di tracciare un bilancio del lavoro svolto, che premia la nostra scelta di essere un quotidiano indipendente, senza padrini o padroni, ma sempre e soltanto al servizio di voi lettrici e lettori.  Quello dei due anni di vita è, infatti, un traguardo che abbiamo raggiunto proprio grazie a voi, che ci seguite sempre più numerosi in tutta la Sicilia e oltre, come dimostrano i dati dei primi dieci mesi del 2018 che ci hanno fatto volare fra le prime testate siciliane per numero di visualizzazioni e gradimento.

Un risultato che non è certo figlio del caso, ma di una scelta precisa: realizzare un quotidiano online con l’impostazione di un giornale cartaceo, ovvero con quella cura e attenzione che, pur non tralasciando le notizie del giorno, propone approfondimenti quotidiani sui principali fatti della nostra terra: dalla politica alla cronaca, dall’economia alla cultura, dalle tradizioni allo sport, consapevoli che una vera informazione possa e debba essere a 360 gradi. Un’informazione che territorialmente informi sui fatti delle principali città siciliane, ma anche su quanto accade nei piccoli centri, troppo spesso trascurati, ma che per noi sono l’anima profonda della Sicilia.

Un’impostazione che chi ci legge ha mostrato di gradire, come dimostrano i tantissimi i messaggi che riceviamo quotidianamente, che denotano l’attenzione sempre crescente da parte dei lettori. Attenzione per una voce libera che non ha paura di raccontare ciò che accade, rispettando come valore fondante il diritto/dovere alla corretta informazione. Ilsicilia.it – lo ribadiamo e ci teniamo a sottolinearlo – è figlio di un giornalismo antico, perchè riteniamo che chi fa informazione non sia un semplice “comunicatore”, ma debba sempre avere a riferimento la verità dei fatti raccontati, anche e soprattutto quelli scomodi che altri decidono di non raccontare. Ci interessa, inoltre, conoscere la vostra opinione su quanto accade ed è per questo che, periodicamente, vi proponiamo sondaggi sui principali temi dell’attualità o della politica, il cui esito per noi è prezioso per conoscere come la pensate.

Il nostro giornale (ci piace chiamarlo così) è parte di un gruppo editoriale che in questi anni è riuscito a dar vita a diversi giornali tematici, che hanno acquisito un proprio posizionamento: siciliarurale.eu, siciliammare.it, ma anche i nuovi nati ilgiornaledellabellezza.it e sanitainsicilia.it. Inoltre, il prossimo anno sarà quello in cui si consoliderà la nuova piattaforma de ilsiciliativvù. Un gruppo editoriale che cresce anche grazie a un sapiente utilizzo degli strumenti tecnologici a nostra disposizione: dai videoservizi ai nostri canali sui social network, che fungono da importante vetrina per far conoscere i contenuti delle nostre testate.

Come abbiamo scritto anche in passato, ilsicilia.it è un quotidiano on-line che riserva anche una particolare attenzione al mondo dell’impresa e al prezioso contributo che questo può dare per lo sviluppo della nostra Sicilia. Non ci sfugge, infatti, che la scommessa sia quella di un futuro in cui libertà d’impresa e rispetto delle regole siano le carte da giocare per investire in un’Isola che vuole essere artefice del proprio destino e scrollarsi il pesante fardello di politiche sociali ed economiche che, per troppo tempo, l’hanno fatta restare in una condizione di sottosviluppo rispetto anche ad altre regioni del Sud Italia.

Buon compleanno a noi, dunque, dandoci come obiettivo futuro quello di consolidare ulteriormente questo rapporto di fiducia con voi lettrici e lettori, per confermarci come punto di riferimento per la Sicilia che informa e si informa. E per questo abbiamo bisogno che voi ci continuiate a dare consigli e pareri, che per noi sono importantissimi per proseguire nella nostra azione di informazione quotidiana. Grazie a tutti.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.