(ilSicilia.it VIDEO) Tedino : "Frosinone molto forte in avanti..." | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

Posavec rimane a casa . Partono in 23 alla volta di Frosinone

(ilSicilia.it VIDEO) Tedino : “Frosinone molto forte in avanti…”

13 Ottobre 2017

Sono ventitré i calciatori rosanero convocati per giocare con il  Frosinone, sabato pomeriggio alle 15.00 allo Stadio ”Benito Stirpe” gara valida per la nona giornata del campionato Serie B ConTe.it.

 

 

Non parte il portiere Posavec infortunatosi ieri ed al quale è stato riscontrato un forte trauma contusivo sul muscolo brachioradiale destro con infarcimento edematoso dello stesso e risentimento sul fascio vascolo-nervoso del medesimo distretto.

Ecco l’elenco completo:

PORTIERI: Guddo, Maniero, Pomini.

DIFENSORI: Accardi, Bellusci, Cionek, Dawidowicz, Struna, Szyminski.

CENTROCAMPISTI: Chochev, Fiordilino, Gnahoré, Jajalo, Morganella, Murawski, Rispoli, Rolando.

ATTACCANTI: Coronado, Embalo, La Gumina, Monachello, Nestorovski, Trajkovski.

In neretto i giocatori che manderemmo noi in campo con il 3-4-3 pensando solo a fare un gol in più degli avversari piuttosto che preoccuparci di loro e magari pensando a non prendere gol ed invece come è già successo in tutte le partite che lo abbiamo fatto al contrario è proprio quello il momento in cui i gol li abbiamo poi veramente presi .”

“A buon intenditor poche parole …” ma è pure vero che “Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire…” e così oggi possiamo recriminare per almeno 6 punti persi … gli ultimi due domenica con il Parma.

Torneremo con 3 punti e magari capolista solitari ? Se giochiamo per vincere firmiamo subito per il si !

 

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.