Immobili occupati a Palermo: Orlando annuncia tolleranza zero e sgomberi :ilSicilia.it
Palermo

Intensificati i controlli da parte della Polizia municipale

Immobili occupati a Palermo: Orlando annuncia tolleranza zero e sgomberi

di
24 Agosto 2018

Torna a fare discutere l’occupazione irregolare dell’immobile confiscato alla mafia di via Felice Emma, che il Comune di Palermo ha assegnato ad una famiglia di etnia Rom ma che attualmente è occupato da altri cittadini italiani. Una vicenda che nelle settimane scorse ha suscitato l’accesa protesta di molti residenti e che ha chiamato in causa consiglieri comunali e forze politiche. Proprio oggi, infatti, il sindaco Leoluca Orlando ribadisce l’intenzione dell’amministrazione di dichiarare tolleranza zero nei confronti degli abusivi e di procedere con gli sgomberi.

“Come già detto e ribadito più volte – ha spiegato Orlando – l’amministrazione comunale non intende tollerare e non tollererà l’occupazione illegale di beni confiscati alla mafia destinati ad attività sociali e a emergenza abitativa. Mentre sono già stati intensificati i controlli da parte della Polizia municipale, l’amministrazione, di concerto con tutte le istituzioni competenti e tutte le Forze dell’ordine, intende procedere allo sgombero di eventuali immobili occupati segnalando alla competente Autorità giudiziaria gli occupanti e coloro che in qualsiasi modo favoriranno le occupazioni”. 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.