Impiegati positivi alla Corte d'Appello di Palermo. "Chiusura precauzionale" :ilSicilia.it
Palermo

la richiesta del sindacato

Impiegati positivi alla Corte d’Appello di Palermo. “Chiusura precauzionale”

di
26 Settembre 2020

Chiusura precauzionale dell’Ufficio Notificazioni, Esecuzioni e Protesti della Corte di Appello di Palermo, in attesa di effettuare i tamponi a tutto il personale.

È la richiesta che la Uil Pubblica Amministrazione Sicilia rivolge in una lettera, indirizzata al presidente della corte Matteo Frasca, al prefetto di Palermo Giuseppe Forlani e all’assessore alla Salute della Regione Siciliana Ruggero Razza.

Il segretario generale Alfonso Farruggia, già intervenuto in diverse occasioni per sollecitare l’amministrazione a mettere in atto provvedimenti stringenti a tutela della salute del personale e dell’utenza, sottolinea le crescenti preoccupazioni legate ai casi, sempre più numerosi, di Covid 19 presso l’UNEP della Corte d’Appello di Palermo.

“Ci chiediamo il perché dell’assenza di interventi tempestivi – si legge nella lettera – in merito alla chiusura dell’ufficio, in attesa degli esiti del tampone che chiediamo di effettuare a tutti i dipendenti“.

A preoccupare ulteriormente il sindacato, anche le notizie riguardanti le assenze per malattia del personale coinvolto, sempre più numerose, e gli stati di febbre di alcuni dipendenti.

“Non riusciamo a comprendere come mai i medici dell’ASP – aggiunge Farruggia – non abbiano sottoposto ancor oggi tutto il personale al tampone rapido che, generalmente, laddove negativo, viene ripetuto tenendo conto del periodo di tempo di incubazione dell’infezione”.

Dobbiamo prendere atto – specifica – che il presidente della Corte di Appello di Palermo Matteo Frasca ha rinnovato all’Autorità Sanitaria competente la richiesta di immediati accertamenti su tutti i dipendenti dell’ufficio in questione, predisponendo una limitazione delle attività fino al 30 settembre”.

“Malgrado ciò – aggiunge il segretario generale, che chiede al prefetto di vigilare sulla situazione – dobbiamo rilevare con stupore che ancora ad oggi l’ufficio è rimasto aperto e nessun test sierologico è stato fatto al personale eccetto quelli a spese proprie”.

“La Uilpa – conclude – non può rimanere indifferente dinanzi alle lamentele dei lavoratori che appaiono comprensibilmente spaventati per gli esiti dei contagi ad oggi riscontrati e per le numerose malattie in corso comunicate: rivolgiamo all’amministrazione la richiesta immediata di chiusura precauzionale dell’Ufficio e all’assessore alla Salute e ai responsabili dell’ASP di attivarsi ad effettuare i test sierologici necessari al fine di scongiurare ulteriori contagi”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.