Importazioni di grano dall'estero, Virzì (UGL): "Salute dei consumatori scambiata per business" :ilSicilia.it

A PREOCCUPARE è L'USO DI GLIFOSATO

Importazioni di grano dall’estero, Virzì (UGL): “Salute dei consumatori scambiata per business”

di
22 Febbraio 2020

Filippo Virzì , componente del Comitato Consultivo INAIL – settore Agricoltura per l’UGL, interviene sulle continue importazioni di grano dall’estero.

Continuano a sbarcare dai nostri porti nazionali ed in Sicilia in particolare quintali e quintali di grano proveniente dalla Turchia, Russia, Spagna e Francia contaminato dal glifosato, un noto erbicida di cui è vietato servirsi in pre-raccolta al fine di favorire le operazioni di trebbiatura”.

Filippo Virzì
Filippo Virzì

La salute dei consumatori viene scambiata per mero business, – spiega Virzì –  la stessa viene messa in serio pericolo  dell’uso indiscriminato di pesticidi,  il grano trattato diventa farina, pasta  e derivati, fino ad arrivare sulle nostre tavole”.

Raccogliamo e condividiamo  la denuncia di GranoSalus, – aggiunge Virzì – l’associazione, fondata da produttori di grano duro, la quale ha presentato anche una denuncia alla Commissione UE per mancata attuazione del reg Ue 2016/1313 da parte dell’Italia”.

Si tratta – sottolinea –  della normativa che regola l’utilizzo del glifosato, il noto erbicida di cui è vietato servirsi in pre-raccolta al fine di favorire le operazioni di trebbiatura, che si adottino dei seri protocolli sulla sicurezza, con la salute della gente non si gioca”.

Vi è il sospetto scientificamente fondato – denuncia Virzì –  che l’uso della farina contaminata sia la causa scatenante dell’esplosione di varie patologie, una fra tutte la celiachia”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.