"Impossibile rispettare le norme anti-Covid": chiude Etnaland in Sicilia :ilSicilia.it
Catania

L'AFFONDO DI URANIA PAPATHEU

“Impossibile rispettare le norme anti-Covid”: chiude Etnaland in Sicilia

di
3 Giugno 2020

“La chiusura di Etnaland per la stagione 2020 è un’altra ferita mortale al cuore della Sicilia in vista di una stagione turistica che già si preannuncia di grande sofferenza”. Lo afferma la senatrice di Forza Italia, Urania Papatheu.

Urania Papatheu
Urania Papatheu

L’esponente forzista attacca il governo Conte sulla gestione delle norma anti Covid, soprattutto per i parchi divertimento.

“L’inadeguatezza del Governo nazionale – prosegue – che ha tergiversato troppo nell’emanazione di linee guida chiare e non ha previsto protocolli attuabili ha così paralizzato le attività di divertimento che da sempre hanno un ruolo essenziale nella vacanza di migliaia di appassionati e visitatori abituali. E’ l’ennesimo schiaffo al Sud e alla Sicilia, dove quest’estate rimarrà chiuso un parco divertimenti che da 20 anni accoglie famiglie provenienti da tutta Italia e dall’estero.

La superficialità del Governo Conte manda in fumo una presenza strategica per il divertimento, con gravi ripercussioni negative per l’indotto e pesanti ricadute occupazionali. Non si può biasimare la direzione di Etnaland, costretta ad assumere un’amara decisione per l’oggettiva impossibilità di ottemperare alle eccessive e cervellotiche restrizioni di questa fase che non è la due e nemmeno la tre ma si sta trasformando per il Paese nell’incubo dell’anno sottozero”. 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.