Imprenditori edili in rivolta dopo le modifiche sulla cessione del credito d'imposta, Confartigianato: "E' una beffa" CLICCA PER IL VIDEO :ilSicilia.it

IL FATTO

Imprenditori edili in rivolta dopo le modifiche sulla cessione del credito d’imposta, Confartigianato: “E’ una beffa” CLICCA PER IL VIDEO

di
4 Febbraio 2022

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Gli imprenditori edili sono sul piede di guerra dopo l’inserimento, nel decreto sostegni ter, di un articolo che modifica la procedura di cessione del credito d’imposta. In pratica il credito d’imposta che prima costituiva il “cassetto” con il quale gli imprenditori pagavano i fornitori, i lavoratori e anche le spese viene bloccato a un solo destinatario. Questo fa si che gli imprenditori sono costretti ad anticipare grosse somme per il personale o per le forniture, senza avere nessuna possibilità di recuperare quanto maturato.

Così nei prossimi giorni si prevedono il blocco di molti cantieri avviati e il conseguente licenziamento del personale. A dare i particolari della situazione alla stampa questa mattina è stato il presidente di Anaepa, l’associazione dei lavoratori edili di Confartigianato Giovanni Graceffa. “E’ una vera beffa. Da un lato il Governo sotiene di mantenere il bonus del 110 percento, dall’altro bloccale possibilità di operare sul credito d’imposta maturato. Noi come Anaepa-Confartigiani abbiamo scritto una lettera al presidente Draghi a modificare l’art. 28. Allo stesso tempo abbiamo scritto una lettera a tutta la deputazione agrigentina sia regionale che nazionale affinché intervengano con i loro partiti a far modificare l’articolo del Decreto prima che venga convertito in legge. In ogni caso la prossima settimana organizzeremo un sit in davanti alla Prefettura per chiedere al prefetto Cocciufa di girare la nostra richiesta al Governo. Nella nostra provincia ci sono oltre 170 aziende edili associate a cui si aggiungono impiantisti termoidraulici e quelle dell’indotto che verrebbero penalizzati pesantemente e rischiano il tracollo con conseguenze occupazionali e sull’economia del territorio“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Ieri 19:26