7 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 14.48

sabato 21 e domenica 22 settembre

In migliaia anche in Sicilia ai gazebo della Lega per chiedere “elezioni subito”

22 Settembre 2019
'
'
'
'
'
'
'

Scorri le foto in alto

Sono state diverse migliaia sabato 21 settembre le persone che si sono recate ai gazebo allestiti dalla Lega in tutta la Sicilia per sostenere l’azione politica di Matteo Salvini e chiedere nuove elezioni nazionali. E oggi, domenica 22 settembre, si replica in tantissimi comuni della Sicilia.

In tutte e nove le province siciliane i militanti leghisti hanno predisposto tavoli nelle principali piazze e moduli per raccogliere le firme a sostegno di chi chiede “elezioni subito”.

Molti i siciliani che hanno anche chiesto di iscriversi alla Lega (nell’Isola alle europee di maggio il Carroccio ha raggiunto il 22 per cento), a testimonianza che il progetto politico di Salvini, anche in Sicilia – dove commissario regionale è il senatore Stefano Candiani – sta riscuotendo un considerevole consenso.

Gazebo sono allestiti a Palermo, Termini Imerese, Baucina, Bagheria, Belmonte Mezzagno, Monreale Chiusa Sclafani, Giuliana, Partinico, Bisacquino, Contessa Entellina, Isola delle Femmine. A Catania, Paternò, Acireale, San Giovanni La Punta, Gravina di Catania, Mascalucia, Caltagirone, Fiumefreddo, Motta Sant’Anastasia e Palagonia. A Siracusa, Rosolini, Augusta, Avola, Noto, Floridia, Francofonte, Carlentini e Pachino. A Messina, Furci Siculo, Spadafora, Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto. A Trapani, Mazara del Vallo, Alcamo, Marsala e Castelvetrano. A Ragusa, Acate, Vittoria, Modica, Comiso, Ispica, Scicli. A Caltanissetta, Serradifalco, San Cataldo, Riesi, Niscemi, Gela e Mussomeli. Ad Agrigento, San Leone, Licata e Sciacca. E a Enna.

Tag:
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.