In scena a Palermo il "Sicilia Queer filmfest": gli appuntamenti :ilSicilia.it
Palermo

dal 31 maggio al 6 giugno

In scena a Palermo il “Sicilia Queer filmfest”: gli appuntamenti

di
28 Maggio 2018

Il Sicilia Queer filmfest, in scena a Palermo dal 31 maggio al 6 giugno, conferma la sua attenzione per le arti visive e in occasione della sua ottava edizione presenta “Laisse moi te voir, laisse moi te toucher”, focus sulla scena artistica contemporanea di Beirut, che approfondisce il tema dei diritti delle persone lgbt e “The Human Landscape”, personale di Catherine Opie, tra le più stimate fotografe americane contemporanee, i cui lavori sono esempio della commistione tra sottoculture underground e codici dominanti, dove la ricerca d’identità dialoga con i modelli sociali vigenti, che a Palermo presenta, in anteprima nazionale, il film “The Modernist” e una selezione di lavori della serie Portraits.

“Laisse moi te voir, laisse moi te toucher”. La colletiva, che raccoglie i lavori di Roy Dib, Dima El Horr, Maria Kassab, Raafat Majzoub, Randa Mirza, Lara Tabet ed è cuore della sezione Eterotopie dell’ottava edizione del Festival, è uno sguardo rivolto al mondo intimo della città: amori proibiti, clandestini, desiderio. Un mondo in cui la nozione di “Queer” riprende il significato di una celebrazione del corpo, indipendentemente dall’orientamento sessuale. Un corpo che rivendica la libertà di essere amato e desiderato. La mostra, a cura di Roy Dib, è inserita negli eventi collaterali di Manifesta 12 Palermo (opening: 30 maggio, ore 18.30, Palazzo Sant’Elia, Via Maqueda, 81).

Catherine Opie, “The Human Landscape”. Utilizzando la fotografia, e in parte il video, come strumento di documentazione e amplificazione dei più disparati fenomeni sociali nell’America contemporanea, Catherine Opie intende registrare le modalità con cui si instaurano le relazioni umane e con le quali uomini e donne si inseriscono nel proprio contesto (paesaggio) di riferimento. L’artista si concentra su questioni ancora aperte inerenti ai rapporti (in senso lato o specifico), che vengono analizzati da un canto con sguardo intimo, privato, dall’altro con spirito politico e collettivo.
La personale dedicata a Catherine Opie, a cura di Antonio Leone e Andrea Ruggieri, è realizzata in collaborazione con Coordinamento Palermo Pride, Centro Internazionale di Fotografia di Palermo e ruber.contemporanea ed è inserita negli appuntamenti di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018 (opening: 31 maggio, ore 18.30, Centro Internazionale di Fotografia).
Visual arts program Sicilia Queer filmfest 2018, section Eterotopie
Laisse moi te voir, laisse moi te toucher
a cura di Roy Dib
Palermo. Palazzo Sant’Elia – Via Maqueda, 81
30 maggio – 31 giugno 2018, martedì – venerdì, ore 9.30 – 13.30; 15.30 – 18.30, chiuso il lunedì

Catherine Opie, The Human Landscape 
a cura di Antonio Leone e Andrea Ruggieri
Palermo. Centro Internazionale di Fotografia
Cantieri Culturali alla Zisa, padiglione 18, via Paolo Gili, 4
31 maggio – 15 luglio 2018, martedì – domenica, ore 9.30 – 18.30, chiuso il lunedì

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Caro ministro Carfagna, dove lo trova tutto questo ottimismo?

Cara ministra Mara Carfagna, purtroppo il suo ottimismo non è condivisibile! Lei saprà, spero, le dimensioni delle problematiche siciliane! Lei sa che in Sicilia mancano un milione di posti di lavoro per arrivare al rapporto popolazione occupati dell’Emilia Romagna! E che quindi continueremo a perdere ogni anno 25.000 persone che non troveranno lavoro e che dovranno emigrare?

Wanted

di Ludovico Gambino

Giorgio Armani veste il David di Michelangelo per Dubai

La scultura, quella vera, è uno degli emblemi del nostro Rinascimento nonché simbolo dell'Italia nel mondo, originariamente collocata in Piazza della Signoria, per rappresentare la Repubblica fiorentina vigile e vittoriosa contro i nemici. L'opera, alta oltre cinque metri per cinque tonnellate di marmo di Carrara, ritrae l'eroe biblico nel momento in cui si appresta ad affrontare Golia, come ci racconta l’Antico Testamento.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Sicilia e la Resistenza

La Sicilia non ebbe modo di partecipare alla fase finale che determinò la caduta del Fascismo. Essa rimarrà estranea agli avvenimenti del 25 luglio e dell’8 settembre segnati dalle dimissioni di Mussolini, dalla fine dell’alleanza con la Germania di Hitler dopo l’armistizio firmato dal maresciallo Pietro Badoglio
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin
Banner Skin Deco