Inaugurata area sgambatura cani a Villa Sperlinga. Orlando: "Un nuovo spazio per gli animali" | ilSicilia.it :ilSicilia.it

un nuovo spazio da oggi per gli amici a quattro zampe

Inaugurata area sgambatura cani a Villa Sperlinga. Orlando: “Un nuovo spazio per gli animali”

di
28 Maggio 2017

Inaugurata da Leoluca Orlando e Sergio Marino, l’area di sgambatura per i cani a Villa Sperlinga.

Dopo quelle di Villa Trabia e di Case Rocca, una nuova area quindi realizzata dai dipendenti del Coime, dell’area del Verde e della Reset per il benessere degli animali.

“Grazie alle maestranze comunali – ha detto Orlando – oggi abbiamo un nuovo spazio che è per gli animali e il loro benessere, ma è anche luogo di socialità. Spazi analoghi saranno creati in tutte le circoscrizioni e in diversi quartieri, grazie al piano già varato per il recupero di tanti spazi verdi che saranno attrezzati”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.