Incendi dolosi in due cantieri a Palermo: "Episodi molto inquietanti", indaga la polizia :ilSicilia.it
Banner Bibo
Palermo

vandalismo o intimidazione?

Incendi dolosi in due cantieri a Palermo: “Episodi molto inquietanti”, indaga la polizia

di
1 Settembre 2020

Due incendi in meno di 24 ore in altrettanti cantieri, quello dell’Anello ferroviario in via Calcante e quello del Collettore fognario in via Rosario Nicoletti a Palermo. Sugli episodi indaga la polizia.

Ad accorgersi del primo rogo in via Calcante gli operai dell’impresa dei lavori appaltati da Rfi per una sottostazione elettrica che servirà per la metropolitana. Ad andare a fuoco un mezzo senza batteria. Un danno da 15-20 mila euro. Poco dopo la mezzanotte infatti i vigili del fuoco sono intervenuti in via Rosario Nicoletti, dove sono in corso i lavori del collettore fognario appaltati dal Commissario straordinario unico per la depurazione.

Le squadre del 115 hanno domato le fiamme che hanno danneggiato un escavatore utilizzato per la creazione di un “emissario” lungo 770 metri collegato alla condotta di pressione.

Il sistema di videosorveglianza ha ripreso due persone che, dopo aver scavalcato il cancello, avrebbero puntato dritto verso il mezzo cospargendo del liquido infiammabile direttamente all’interno della cabina. In pochi secondi l’escavatore è stato avvolto dalle fiamme poi domate grazie all’intervento dei vigili del fuoco.

orlando fascia sindacoLA REAZIONE DEL SINDACO

Il sindaco Leoluca Orlando è stato informato che i cantieri dell’anello ferroviario di via Calcante e del collettore fognario di Rosario Nicoletti sono stati danneggiati dal fuoco appiccato da ignoti.

“Si tratta – ha detto Orlando – di due episodi inquietanti, molto inquietanti per quella che non sembra una mera coincidenza e perché colpiscono cantieri di opere strategiche per il futuro di Palermo. Due opere che nei rispettivi ambiti della mobilità e della depurazione rappresentano punti di svolta per la situazione della nostra città e per la sua vivibilità. Non vorremmo che proprio impedire la vivibilità di Palermo sia l’obiettivo ultimo dei criminali che hanno compiuto questi gesti. Criminali che ovviamente speriamo siano presto identificati e sanzionati”

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin