Incendi, il M5S all'Ars a Micciché: "Convocare seduta urgente su ristori a territori danneggiati" :ilSicilia.it

la nota

Incendi, il M5S all’Ars a Micciché: “Convocare seduta urgente su ristori a territori danneggiati”

di
5 Agosto 2021

“Una seduta d’aula urgente per discutere della riprogrammazione dei Fondi per lo sviluppo e la coesione (Fsc) per dare ristori ai territori danneggiati dai recenti roghi che hanno devastato la Sicilia”.

La chiedono i deputati del M5S all’Ars, che in tal senso invieranno richiesta formale al presidente dell’Ars Gianfranco Micciché.

La Sicilia già fiaccata dal Covid – afferma il capogruppo Giovanni Di Caroha ricevuto dagli incendi di questi giorni un altro colpo che rischia di essere letale se non si corre subito al capezzale dei tanti agricoltori ed allevatori che hanno subito ingentissimi danni da cui rischiano di non risollevarsi. Occorre con urgenza dare loro degli aiuti e questi, considerato il bilancio ingessato della Regione, possono arrivare solo attraverso la riprogrammazione dei fondi Fsc, ma ciò va fatto al più presto, cominciando a discuterne subito in aula con una seduta convocata con urgenza ad hoc, anche on line, se non fosse possibile farla in presenza”.

Per quanto riguarda gli incendi – conclude Di Caro – è ovvio che entrano in gioco svariate cause, è anche vero però che Musumeci ha le sue pesantissime responsabilità. I ritardi nelle opere di prevenzione sono sotto gli occhi di tutti, come è sotto gli occhi di tutti che la firma della convenzione con i Vigili del Fuoco è avvenuta solo ora, a disastro ormai avvenuto. Musumeci si cosparga il capo di cenere e chieda scusa, uno dei responsabili lo ha a portata di mano, basta che si guardi allo specchio”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

L’epoca dell’ansia

Accusano i giovani di non buttarsi e di aver sempre più paura: siamo sicuri che sia soltanto colpa loro? Non sempre, infatti, le cose sono come sembrano...

Blog

di Renzo Botindari

Sei sempre tu “uomo del mio tempo”

E si, ci sono periodi e questi sono quelli delle mutazioni genetiche, i più fortunati stanno afferrando le scialuppe di salvataggio e qualcuno ha pure fatto fuoco su gli altri fuggitivi pur di avere un posto, gli altri provano a rifarsi una verginità

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Dagli sceneggiati alle serie TV

Mi sono avvicinato alla serialità televisiva negli anni 70, quando esisteva solo la Rai che trasmetteva con grande successo di ascolti, quelli che a quei tempi venivano chiamati sceneggiati tv
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin