Incendi, la preghiera per la Sicilia in preda alle fiamme :ilSicilia.it

la richiesta

Incendi, la preghiera per la Sicilia in preda alle fiamme

di
14 Agosto 2021

È avendo davanti agli occhi gli incendi che da giorni interessano l’Isola e nel cuore le conseguenze – talvolta tragiche – che tali gesti sconsiderati hanno sulla popolazione e sull’ambiente, che i Vescovi delle diciotto diocesi di Sicilia chiedono a tutte le comunità di pregare all’unisono domenica 15 agosto, Solennità di Maria SS. Assunta.

L’Ufficio regionale per i Problemi sociali e il Lavoro, la Giustizia, la Pace e la Salvaguardia del Creato, del quale è delegato mons. Giuseppe Marciante, vescovo  ha predisposto un testo di preghiera dei fedeli che ha raggiunto tutte le parrocchie, le comunità religiose e i sacerdoti.

Si prega per “le popolazioni dilaniate dagli incendi e dai disastri ambientali“, “per quanti hanno  subito danni a causa degli incendi” e si chiedono “programmi coraggiosi per la salvaguardia del creato” da un lato e “caparbietà” nell’affrontare il disagio e “speranza” nell’impegno per la ricostruzione dall’altro.

La Chiesa di Sicilia prega anche “per i piromani e quanti si macchiano dei delitti contro il creato e l’umanità: la bellezza della vergine Maria, splendore della santa città di Dio – pregheranno i fedeli di Sicilia –, li inquieti e li strugga perché si pentano del male commesso e si convertano a una vita vera secondo il Vangelo“.

Ecco di seguito il testo di preghiera dei fedeli, scaricabile anche in formato pdf dal sito www.chiesedisicilia.org

15 agosto 2021

ASSUNZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA

Fratelli e Sorelle, nella celebrazione odierna splende la luce della Pasqua: Maria, immacolata nella sua concezione e intatta nel parto divino, è assunta in cielo in corpo e anima. Sia lei, arca della nuova alleanza e donna vestita di sole, a sostenere la nostra supplica.

R/. Rinnova la nostra speranza, Signore.

 

Per la santa Chiesa pellegrina nel tempo:

sostenuta dalla Vergine Maria assunta in cielo,

possa condurre tutti a contemplare la luce del volto di Dio. Preghiamo. R/.

 

Per le popolazioni dilaniate dagli incendi e dai disastri ambientali:

sotto lo sguardo di Maria, Donna vestita di sole,

la comunità civile promuova la cultura dell’ecologia integrale,

programmi coraggiosi per la salvaguardia del creato. Preghiamo. R/.

 

Per quanti hanno subìto danni a causa degli incendi:

uniti alla Vergine Madre, consolatrice degli afflitti,

affrontino con caparbietà il disagio

e s’impegnino con speranza alla ricostruzione. Preghiamo. R/.

 

Per i piromani e quanti si macchiano dei delitti contro il creato e l’umanità:

la bellezza della vergine Maria, splendore della santa città di Dio,

li inquieti e li strugga perché si pentano del male commesso

e si convertano a una vita vera secondo il Vangelo. Preghiamo. R/.

 

Per noi qui riuniti nella celebrazione della Pasqua di Maria:

la sua materna intercessione ci faccia crescere nella fede battesimale,

ci renda credibili nella speranza pasquale,

ci sospinga nella carità operosa. Preghiamo. R/.

 

Accogli, o Padre la Preghiera del tuo popolo,

e fa’ che, contemplando il mistero di Maria,

associata in corpo e anima alla Pasqua del tuo Figlio,

riconosciamo in ogni persona la tua immagine

e il riflesso della tua gloria. Per Cristo nostro Signore.

R/. Amen

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La strada ed il pallone

Quanti di voi sono cresciuti giocando per strada, hanno frequentato le scuole pubbliche, dovendo crescere a volta prima del previsto? Cosa oggi hanno imparato e cosa possono consigliare alle nuove generazioni?

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv: tante le novità in arrivo

Terminato o allentato il blocco delle produzioni a causa della pandemia, le nuove stagioni di molte Serie tv (alcune delle quali  attesissime perché conclusive) arriveranno a breve sugli schermi

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin