Incendi nei cantieri a Palermo, l'Ance: "Fatto gravissimo, trovare gli autori" :ilSicilia.it
Palermo

lo dice il pres. Miconi

Incendi nei cantieri a Palermo, l’Ance: “Fatto gravissimo, trovare gli autori”

di
3 Settembre 2020

 “Gli incendi che hanno colpito i cantieri del collettore fognario e del passante ferroviario a Palermo nei giorni scorsi sono un fatto gravissimo sul quale è necessario accertare al più presto le responsabilità“. Lo afferma il presidente di Ance Palermo Massimiliano Miconi.

Miconi ance“Con la nostra associazione vogliamo esprimere vicinanza alle imprese che sono state danneggiate – continua – e ribadire che è necessario sempre denunziare qualunque tentativo di estorsione. Nelle scorse settimane abbiamo avuto un incontro con il Prefetto al quale, tra le altre cose, abbiamo ribadito la nostra volontà di collaborazione con le forze dell’ordine per garantire sempre legalità e trasparenza nel nostro comparto”.

 

 

LEGGI ANCHE:

Incendi dolosi in due cantieri a Palermo: “Episodi molto inquietanti”, indaga la polizia

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per