Incendio a Cefalù a due passi dall'autostrada, roghi anche a Castelbuono e Santa Flavia :ilSicilia.it
Palermo

Scatta l'allarme piromani con il grande caldo di questi giorni

Incendio a Cefalù a due passi dall’autostrada, roghi anche a Castelbuono e Santa Flavia

di
11 Maggio 2017

Nuovo rogo a Cefalù, si tratta del terzo nell’area di pochi giorni. Il nuovo incendio, che segue quelli di contrada Sant’Elia ripetutamente presa di mira dagli incendiari, è divampato in contrada Granato ed è risalito lungo il fiume Carbone raggiungendo l’area sottostante l’autostrada Palermo-Messina.

Roghi anche in contrada Campella e in contrada Guarneri. Sono impegnate anche squadre dei pompieri delle province di Caltanissetta e Agrigento. Lo scirocco è stata sicuramente una delle cause scatenanti, la stagione degli incendi – come ogni anno – comincia proprio in questo periodo dell’anno. E ovviamente, si cercano glia autori dei roghi, quei piromani che la fanno quasi sempre franca.

Canadair in azione a Cefalù

Proprio ieri il sindaco Rosario Lapunzina aveva lanciato un allerta incendio in previsione dello scirocco, condizione ideale per la propagazione degli incendi. Il Comune ha anche istituito un numero verde (800208129) e chiesto la collaborazione dei cittadini. Il nuovo rogo è stato infatti segnalato da residenti nella contrada Granato. Intervenuto un aereo Canadair.

Sono diversi gli incendi che in queste ore vedono impegnati Vigili del fuoco, forestali e volontari. Oltre all’incendio di Cefalù si registra un altro rogo, divampato nel territorio a Castelbuono, in contrada Ferla e a Santa Flavia nella via Consolare. Il vento di scirocco sta alimentando le fiamme. In azione anche i Canadair. A coordinare gli interventi, un’unità di crisi in prefettura.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin