16 luglio 2018 - Ultimo aggiornamento alle 11.52
Palermo

Avrebbe appiccato una decina di roghi

Incendio doloso nel parco delle Madonie, un arrestato

11 agosto 2017

La Polizia di Stato ha arrestato, su ordine cautelare in carcere del Gip di Termini Imerese, Antonino Fertitta, 38 anni, di Cefalù, accusato di incendio doloso, continuato e aggravato, sui boschi e sulla macchia mediterranea, con pericolo agli edifici e danni sull’area protetta del parco delle Madonie.

Il 3 e il 4 agosto in contrada “Ferla”, sono stati appiccati una decina di incendi. Sono state minacciate diverse abitazioni.

I residenti come vere sentinelle per evitare i roghi degli scorsi anni non hanno mai smesso di controllare la zona. Così immediatamente hanno raccontato agli agenti del commissariato di Cefalù di avere visto un uomo appiccare i roghi.

Le testimonianze e le indagini hanno consentito di acquisire elementi contro Fertitta che hanno portato all’arresto.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Strade e Scarpe

Ora potremo essere capitale di qualunque cosa, potremo candidarci ad accogliere tutto il mondo, ma fin quando le strade saranno piene di buche, la città sarà pur sempre una città da terzo mondo.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.