20 Marzo 2019 - Ultimo aggiornamento alle 16.59
Palermo

Il sindaco: "Risponderemo alla violenza con un esercito di studenti, insegnanti e musicisti"

Incendio pulmini disabili a Partinico: mille musicisti in tutta l’Isola si esibiranno per raccogliere fondi

15 Marzo 2019

Scuole, bande musicali ed orchestre giovanili, si mobilitano contro la violenza e preparano una grande manifestazione di solidarietà in tutta la Sicilia per raccogliere fondi da destinare all’acquisto di un pulmino da donare al Comune di Partinico, dopo l’attentato incendiario che lo scorso 27 dicembre ha completamente distrutto 2 bus per il trasporto disabili.

Solo l’arte può. Un pulmino per non dimenticare”, è questo il titolo dell’iniziativa prevista per domenica 17 marzo, promossa da Comune di Partinico, Pro Loco di Partinico, Anbima Sicilia e l’Istituto Vito Fazio Allmayer di Alcamo.

A mezzogiorno in punto, in decine di comuni siciliani verrà intonato l’Inno Nazionale. A Partinico saranno presenti anche le bande musicali dell’Arma dei carabinieri e dei Bersaglieri.

Stiamo registrando tantissime adesioni, in tutta la Sicilia – afferma il sindaco di Partinico Maurizio De Luca – La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci, domenica, la combatteremo con la gioia, la musica e i colori. Le forze criminali hanno usato il fuoco per incutere la paura. Noi risponderemo schierando un esercito di studenti, insegnanti e musicisti. Partinico non è sola. Non ci sono parole per ringraziare tutte le persone che in questi giorni stanno lavorando in ogni parte dell’Isola per la riuscita della manifestazione”.

Domenica parteciperanno circa 1000 musicisti in tutta l’Isola, 400 solo a Partinico. Saranno presenti anche le bande musicali del Carabinieri e dei Bersaglieri – afferma l’assessore allo Spettacolo del Comune di Partinico Toti Longo – Ringrazio tutte le associazioni e le scuole che stanno aderendo. Voglio ringraziare in maniera particolare il dirigente scolastico del liceo “Vito Fazio Allmayer” di Alcamo Vito Emilio Piccichè per l’eccezionale contributo che sta dando alla manifestazione”.

Le istituzioni scolastiche hanno riposto in massa all’appello del Comune di Partinico. In questi giorni, insegnanti e studenti stanno facendo un lavoro straordinario – conclude l’assessore all’Istruzione del Comune di Partinico Mauro Lo Baido. Non dimentichiamo che quello dello scorso 27 dicembre è stato un atto criminale contro il diritto allo studio dei ragazzi diversamente abili. La catena di solidarietà messa in moto delle scuole è davvero straordinaria”.

Il programma della manifestazione prevede una grande mobilitazione a Partinico che coinvolgerà decine di scuole e bande musicali del comprensorio. A partire dalle 11 si esibiranno le bande delle città di Alcamo, Camporeale, Calatafimi Segesta, Buseto Palizzolo, unitamente alle due bande di Partinico e al Fazio Allmayer Wind Ensamble. A mezzogiorno è prevista la concentrazione in piazza Duomo dove verrà eseguito l’Inno Nazionale in contemporanea con altri comuni siciliani, come Aliminusa, Sommatino, Castrotreale, Santa Lucia del Mela, Militello Val di Catania, Comiso, e tante altri che si stanno aggiungendo.

E’ possibile effettuare le donazioni tramite conto corrente intestato al Comune di Partinico al numero 12635900 oppure su bonifico bancario, sempre intestato al municipio, all’Iban IT97G0760104600000012635900. Si potrà inserire nella causale la scritta “Donazione pro pulmini disabili”.

Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

Wanted perde un uomo fondamentale

Il 10 marzo del 241 a.C. la battaglia delle Egadi metteva fine alla prima guerra punica cambiando la storia del Mediterraneo con la vittoria dei Romani sui Cartaginesi.