Inchiesta Open Arms: Salvini a processo a Palermo :ilSicilia.it
Palermo

Lo rende noto la ong spagnola Open Arms

Inchiesta Open Arms: Salvini a processo a Palermo

di
27 Ottobre 2020

Il tribunale di Palermo ha fissato per il 12 dicembre l’udienza preliminare per il processo a carico dell’ex ministro dell’Interno e leader della Lega Matteo Salvini, chiamato a rispondere di sequestro di persona e omissione atti d’ufficio.

Lo rende noto la ong spagnola Open Arms che ha ricevuto la comunicazione dal tribunale in quanto parte lesa. Il processo – dopo l’autorizzazione a procedere votata dal Senato – riguarda i fatti accaduti ad Agosto 2019 quando il rimorchiatore Open Arms, dopo aver soccorso 163 persone durante tre diverse operazioni di salvataggio, prima di vedersi assegnato il porto di sbarco rimase 21 giorni in mare, 7 dei quali di fronte alle coste di Lampedusa.

“Siamo certi che il processo che si aprirà il 12 dicembre sarà l’occasione per accertare la verità dei fatti e per stabilire eventuali responsabilità di chi all’epoca ricopriva importanti incarichi istituzionali – dice Open Arms che si costituirà parte civile al processo – Quello che ci interessa non è che venga punito un singolo individuo, ma che si stabilisca, una volta per tutte, l’inviolabilità delle Convenzioni internazionali e del Diritto del Mare e che il rispetto dei diritti umani torni a essere riconosciuto come principio imprescindibile del nostro agire democratico”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Giotto e i Messicani

Non chiedetevi “cosa potete fare per il vostro paese” ma solamente “A cu appartieni?”. Lo scoglio insulare dove si infrange quello che potrebbe essere il nostro "sogno americano".
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin