25 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.23
Palermo

lo scontro in via libertà

Incidente a Palermo: quattro ragazzi feriti, forse una gara tra due auto

17 Gennaio 2019

Incidente la scorsa notte in via Libertà, a Palermo, dove sono rimasti coinvolti un’auto e una moto, mentre un terzo mezzo è fuggito senza prestare soccorso. Lo scontro si è verificato all’altezza di via Tommaso Gargallo.

Due giovani stavano spingendo un Piaggio Beverly. Una delle auto lì ha centrati in pieno, finendo poi contro un palo. Testimoni parlano di una gara tra le due auto. Il limite di velocità in via Libertà è di 30 chilometri orari. Quattro persone sono state trasportate negli ospedali di Villa Sofia, Civico e Policlinico in codice rosso; hanno tutti tra 17 e i 19 anni.

In un altro incidente in piazza Giachery, un auto è finita contro un palo della luce. E’ stato necessario l’intervento dei tecnici dell’Amg, l’azienda municipalizzata del gas che si occupa anche dell’illuminazione pubblica, per rimuovere il palo pericolante.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.