Incidente in via Libertà a Palermo: bici contro auto, gravissimo un sedicenne | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

L'impatto è avvenuto nella tarda serata di martedì 20 marzo

Incidente in via Libertà a Palermo: bici contro auto, gravissimo un sedicenne

di
21 Marzo 2018

Ennesimo incidente all’incrocio tra via Duca della Verduravia Libertà, a Palermo, ad avere la peggio è stato un giovane di sedici anni. L’episodio è avvenuto martedì 20 marzo in tarda serata, quando il ragazzo, G.T., si è schiantato con la sua bici contro una vettura.

Soccorso dai sanitari del 118, il minore è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Villa Sofia dove è arrivato in codice rosso ed è adesso ricoverato in gravissime condizioni al “trauma center”. L’impatto, infatti, è stato particolarmente violento e ha causato la rottura di un rene, un trauma toracico, un edema cerebrale e un forte trauma cranico. La prognosi è ancora riservata.

Si tratta del secondo incidente grave nell’arco di poche settimane nella stessa zona. L’ultimo era avvenuto lo scorso 26 febbraio, quando Emanuele Di Miceli, anch’egli sedicenne, aveva perso la vita dopo un violento impatto.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Politica
di Elio Sanfilippo

Sindaci e Imprese insieme per rilanciare la Sicilia

A chi continua a lamentarsi che la Sicilia non ha più voce in capitolo nelle scelte del governo nazionale, come dimostra la vicenda della nomina dei ministri e dei sottosegretari, ribadiamo che non ha più voce perché non ha più una testa, una guida, una classe dirigente autorevole dotata di una visione e di un progetto politico.
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin