Incredibile incidente a Villa San Giovanni: traghetto si schianta contro il molo. Travolte 3 auto [FOTO] :ilSicilia.it
Messina

Per un black out elettrico

Incredibile incidente a Villa San Giovanni: traghetto si schianta contro il molo. Travolte 3 auto [FOTO]

di
22 Novembre 2017

MESSINA. Incredibile incidente questo pomeriggio a Villa S. Giovanni: la motonave Acciarello della Caronte & Tourist è andata a schiantarsi contro la banchina, durante le tradizionali manovre di avvicinamento al porto. Tanto panico, ma fortunatamente, nessun ferito.

«Questo pomeriggio – si legge in una nota della Caronte & Touristintorno alle 15,50 a causa di un improvviso black out elettrico a bordo, la motonave Acciarello mentre stava per attraccare a Villa S. Giovanni ha perso la manovrabilità. Il comandante, come prevede il protocollo, ha prontamente attivato tutte le procedure di emergenza che hanno consentito la ripartenza degli impianti in pochissimi secondi. Ma, nonostante ciò, data la vicinanza della nave alla banchina inevitabilmente la stessa ha urtato il molo d’attraccoNessun ferito tra i passeggeri. Solo 2/3 autovetture presenti sul piazzale in attesa di imbarco hanno riportato danni. L’Acciarello è stata subito sostituita dalla “Stretto di Messina” sulla quale si sono imbarcati i mezzi diretti a rada S. Francesco».

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.