Infrastrutture: convocato tavolo tecnico con la Regione a Catania :ilSicilia.it
Catania

SARA' PRESENTE L'ASSESSORE MARCO FALCONE

Infrastrutture: convocato tavolo tecnico con la Regione a Catania

24 Agosto 2019

L’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone ha convocato per il prossimo venerdì 30 agosto, alle ore 10, sindacati e parti datoriali al Palazzo della Regione di Catania per una tavola rotonda dedicata al tema delle Infrastrutture nel Catanese.

Le preoccupazioni che in queste ore giungono dalle parti sociali sono legittime, ma il Governo Musumeci rimane vigile ed impegnato nel garantire gli investimenti infrastrutturali in Sicilia. La nostra Isola non pagherà lo scotto degli scontri politici a livello nazionale, – sostiene Falcone –soprattutto per quanto riguarda le opere che vedono protagonista la Regione, ma occorre che tutte le componenti del sistema – dal mondo del lavoro alle imprese ed attività produttive – facciano la propria parte e diano supporto a tale costante sforzo. Accogliamo allora l’invito di Attanasio della Cisl etnea per tornare ad incontrare non solo i sindacati, ma anche le associazioni datoriali, per fare il punto sullo stato della spesa in opere pubbliche per quanto riguarda la provincia di Catania“.

Nelle scorse ore si era registrata la presa di posizione del segretario Cisl di Catania, Maurizio Attanasio, che aveva parlato di “incapacità certificata del Governo nazionale nello spendere le risorse in infrastrutture di cui la Sicilia ha bisogno“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.