Innovazione e nuove strategie di impresa: Confapi Sicilia sigla intesa con Fondazione Politecnico di Milano :ilSicilia.it

per dare risposte credibili in tema di bandi e finanziamenti Ue

Innovazione e nuove strategie di impresa: Confapi Sicilia sigla intesa con Fondazione Politecnico di Milano

di
2 Novembre 2020

L’Università ha il compito di sviluppare la conoscenza attraverso la ricerca e di formare giovani in grado di dare il proprio contributo di innovazione al Paese. Le imprese hanno bisogno di un sistema universitario di qualità, ma capace di aprirsi a un mondo che cambia, fatto di nuovi interlocutori e espressione di nuovi bisogni culturali.

E’su queste basi che è stata firmata la convenzione tra Fondazione Politecnico di Milano e CONFAPI Sicilia che avrà come oggetto l’avvio di progetti di ricerca e sviluppo di nuova imprenditorialità, la creazione di collaborazioni tra gli enti dei rispettivi territori, l’avvio di attività di networking e valorizzazione del patrimonio culturale, l’individuazione di bandi e opportunità di finanziamento e attività di formazione professionale. Tra le aree di interesse individuate ci sono la trasformazione digitale delle imprese, le industrie creative e culturali, il tema delle STEM per stimolare l’apprendimento delle materie scientifiche e la finanza agevolata.

La collaborazione avrà la durata di tre anni.

Accogliamo con grande soddisfazione questa convenzione con CONFAPI Sicilia, che supporta e sviluppa il settore delle piccole e medie imprese, una parte importante del tessuto economico e produttivo del paese – afferma Andrea Sianesi Presidente della Fondazione Politenico di Milano -. Investire in ricerca e sviluppo in questo momento è un segnale positivo non solo per il sistema universitario, ma per la ripartenza economica nel suo complesso. Dalla collaborazione efficace tra pubblico e privato arrivano risposte credibili per tenere il passo con il mercato del lavoro e per portare alle imprese un valido contributo di innovazione”.

“È un grande onore entrare a far parte della qualificata rete di relazioni della Fondazione del Politecnico di Milano. Una realtà che in merito allo sviluppo economico del tessuto imprenditoriale e produttivo del nostro paese si conferma un’eccellenza in crescita, sia per numero di progetti europei vinti sia per totale di risorse comunitarie attratte e gestite con successo. La Fondazione, il suo Presidente Andrea Sianesi e tutto il suo team di esperti costituiscono una risorsa non solo per Confapi Sicilia e le sue PMI associate che vogliono investire in ricerca e sviluppo ma per tutta la regione siciliana – risponde Dhebora Mirabelli Presidente Confapi Sicilia e, continua – È mia intenzione attivare nuove sinergie tra amministrazioni locali e innescare partnership pubblico private territoriali per estendere i benefici di questa collaborazione a chi ha competenze e risorse da valorizzare in Europa”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin