Inps, via al pagamento di pensioni e reddito di cittadinanza :ilSicilia.it

Comunicato con una nota

Inps, via al pagamento di pensioni e reddito di cittadinanza

di
26 Marzo 2020

Il pagamento delle pensioni e del reddito di cittadinanza di aprile scatta in anticipo, a comunicarlo è l’Inps con un messaggio. Potrà avvenire in qualunque ufficio postale, quelli rimasti aperti.

CALENDARIO PAGAMENTO PENSIONI

In considerazione dell’emergenza Coronavirus, il pagamento delle pensioni del mese di Aprile si svolgerà secondo il seguente calendario:

I cognomi:
– dalla A alla B giovedì 26 marzo
– dalla C alla D venerdì 27 marzo
– dalla E alla K la mattina di sabato 28 marzo
– dalla L alla O lunedì 30 marzo
– dalla P alla R martedì 31 marzo
– dalla S alla Z mercoledì 1 aprile.

Sospesi i pagamenti di bollette, sanzioni e tasse locali ed è pertanto “vietato recarsi negli sportelli e uffici postali/bancari senza validi urgenti e improrogabili motivi“.

Al fine di garantire comunque la continuità dei pagamenti delle prestazioni previdenziali ed assistenziali, ivi incluse le prestazioni a sostegno del reddito, erogate nei confronti dei soggetti che hanno mantenuto l’opzione per la riscossione in contanti presso lo sportello postale – si legge  nella comunicazione – l’Istituto ha autorizzato, in via eccezionale e transitoria, Poste Italiane ad effettuare il pagamento delle predette prestazioni in circolarità su tutto il territorio nazionale. Pertanto, le somme spettanti potranno essere riscosse anche in uffici postali diversi da quelli in cui è ordinariamente effettuato il pagamento della prestazione, purché muniti del documento di identità e del codice fiscale“.

L’autorizzazione del pagamento in circolarità – prosegue la nota – è da ritenere valida fino al ripristino della completa funzionalità degli uffici postali e comunque fino alla cessazione dell’emergenza sanitaria come disciplinata dalle ordinanze governative, al termine della quale saranno ripristinate le ordinarie procedure d’intesa tra l’Istituto e Poste Italiane“.

Al fine di contenere il rischio epidemiologico da Covid19 – conclude l’Inps – e disciplinare gli accessi del pubblico agli uffici postali è stato disposto che il pagamento delle prestazioni pensionistiche da parte di Poste Italiane è anticipato a decorrere: dal 26 al 31 marzo 2020 per la mensilità di aprile 2020; dal 27 al 30 aprile 2020 per la mensilità di maggio 2020; dal 26 al 30 maggio 2020 per la mensilità di giugno 2020“.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin