Insultò il Ministro Lamorgese, multa di 1.500 euro al sindaco di Messina :ilSicilia.it
Messina

sanzione per il "vaffa" di De Luca

Insultò il Ministro Lamorgese, multa di 1.500 euro al sindaco di Messina

di
15 Giugno 2021

“Sono stato condannato a pagare una multa di 1.500 euro per l’epiteto con cui ho apostrofato il ministro dell’Interno Lamorgese. Lo rifarei per difendere il mio territorio. Molti ipotizzavano la mia decadenza ma sono rimasti delusi”.

A renderlo noto è il sindaco di Messina Cateno De Luca, sanzionato per aver offeso il ministro dell’Interno nella polemica registratasi nei mesi scorsi sull’attraversamento dello Stretto di Messina durante l’emergenza sanitaria.

“In seguito con la Lamorgese – prosegue De Luca – ci siamo riappacificati e ho apprezzato molto che non si sia opposta alla legge speciale per il risanamento di Messina. In Italia purtroppo il delitto di lesa maestà pesa molto più di altro”. De Luca si rivolse ripetutamente a Lamorgese con un ‘vaffa’ in tv e sui social e adesso è arrivata la multa.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin