Cidec, Interlandi: “Passo in avanti per una sanità più vicina ai cittadini con il riconoscimento del ‘modello a rete’ per i laboratori di analisi accreditati con il SSR” :ilSicilia.it

La nota

Cidec, Interlandi: “Passo in avanti per una sanità più vicina ai cittadini con il riconoscimento del ‘modello a rete’ per i laboratori di analisi accreditati con il SSR”

di
18 Maggio 2022

“Esprimiamo la nostra piena soddisfazione per l’attenzione che le strutture laboratoristiche private accreditate con il SSR hanno ricevuto da parte dell’Assemblea Regionale Siciliana. Il profondo mutamento del contesto epidemiologico e delle priorità di Sanità pubblica hanno infatti reso necessario ripensare linee strategiche e modalità operative”, lo dichiara Elisa Interlandi, Presidente di C.I.D.E.C. Federazione Sanità, commentando il via libera alla Legge finanziaria 2022 della Regione Sicilia che, con l’approvazione dell’emendamento a firma del deputato Tommaso Calderone, riconosce il valore aggiunto – dimostrato in pandemia – delle strutture di laboratorio private accreditate.

Con l’approvazione dell’emendamento si formalizza infatti la possibilità di raggiungere gli standard organizzativi attraverso la costituzione delle reti d’impresa. “Questa decisione – continua Interlandi – afferma la validità del modello organizzativo a rete orizzontale, da noi fortemente sostenuto, e la sua potenziale implementazione anche in Sicilia. Un modello questo che consente di procedere nell’avanzamento tecnologico della diagnostica di prossimità – di fondamentale importanza per le attività di prevenzione – quale garanzia della qualità dei servizi erogati sul territorio”.

“Il riconoscimento politico del ‘modello a rete’ si inserisce perfettamente all’interno delle direttive del PNRR per il rafforzamento dell’assistenza sanitaria di prossimità, nell’ottica di garantire la costruzione di un laboratorio più vicino al paziente e al cittadino. Auspichiamo ora che l’Assessorato alla Salute recepisca con favore l’indirizzo politico espresso dall’Ars, con il fine ultimo di garantire ai siciliani servizi di diagnostica di qualità capillari sul territorio” – conclude Interlandi.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.