"Io faccio la mia parte": dal reparto Covid del Cervello un messaggio a tutti i siciliani | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

da una favola africana

“Io faccio la mia parte”: dal reparto Covid del Cervello un messaggio a tutti i siciliani | VIDEO

5 Aprile 2020

Guarda il video in alto

Io faccio la mia parte, voi fate la vostra stando a casa“: i medici, gli infermieri e tutti gli operatori del presidio sanitario Covid-19 dell’Ospedale Cervello di Palermo mandano questo video messaggio a tutti i siciliani e non solo, sottolineando il peso della responsabilità di ogni cittadino nel rimanere a casa.

E come spesso accade sono le favole, le più semplici, che arrivano in soccorso di grandi e piccini per comprendere le lezioni della vita.

Gli operatori del Cervello infatti, ognuno con un piccolo cartello con l’arcobaleno colorato e la scritta “andrà tutto bene“, simboli e parole condivise a livello nazionale, riportano un’antica favola africana.

L’insegnamento del colibrì

Un giorno scoppiò un grande incendio nella foresta e tutti gli animali abbandonarono le loro tane; mentre se la dava a gambe il leone, il re della foresta, vide un colibrì che andava nella direzione sbagliata.

Redarguendo il piccolo uccellino, il leone chiese: “Dove credi di andare? C’è un incendio, dobbiamo scappare“.

Il colibrì rispose: “Vado al lago per raccogliere acqua da gettare sull’incendio“.

Il leone domandò prontamente: “Sarai mica impazzito? Non crederai di spegnere quest’incendio con qualche goccia d’acqua..

E il colibrì prontamente rispose: “Io faccio la mia parte.

I sanitari di Palermo si uniscono dunque al grido “io faccio la mia parte“: loro stando in prima linea in corsia, noi, privilegiati, possiamo dare un grande e significativo contributo rimanendo a casa.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.