"Io faccio la mia parte": dal reparto Covid del Cervello un messaggio a tutti i siciliani | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

da una favola africana

“Io faccio la mia parte”: dal reparto Covid del Cervello un messaggio a tutti i siciliani | VIDEO

di
5 Aprile 2020

Guarda il video in alto

Io faccio la mia parte, voi fate la vostra stando a casa“: i medici, gli infermieri e tutti gli operatori del presidio sanitario Covid-19 dell’Ospedale Cervello di Palermo mandano questo video messaggio a tutti i siciliani e non solo, sottolineando il peso della responsabilità di ogni cittadino nel rimanere a casa.

E come spesso accade sono le favole, le più semplici, che arrivano in soccorso di grandi e piccini per comprendere le lezioni della vita.

Gli operatori del Cervello infatti, ognuno con un piccolo cartello con l’arcobaleno colorato e la scritta “andrà tutto bene“, simboli e parole condivise a livello nazionale, riportano un’antica favola africana.

L’insegnamento del colibrì

Un giorno scoppiò un grande incendio nella foresta e tutti gli animali abbandonarono le loro tane; mentre se la dava a gambe il leone, il re della foresta, vide un colibrì che andava nella direzione sbagliata.

Redarguendo il piccolo uccellino, il leone chiese: “Dove credi di andare? C’è un incendio, dobbiamo scappare“.

Il colibrì rispose: “Vado al lago per raccogliere acqua da gettare sull’incendio“.

Il leone domandò prontamente: “Sarai mica impazzito? Non crederai di spegnere quest’incendio con qualche goccia d’acqua..

E il colibrì prontamente rispose: “Io faccio la mia parte.

I sanitari di Palermo si uniscono dunque al grido “io faccio la mia parte“: loro stando in prima linea in corsia, noi, privilegiati, possiamo dare un grande e significativo contributo rimanendo a casa.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin