Isis e terrorismo islamico: Toni Capuozzo presenta a Palermo un inedito reportage di guerra :ilSicilia.it
Palermo

Giovedì 11 aprile alle ore 17,30 a Palazzo delle Aquile

Isis e terrorismo islamico: Toni Capuozzo presenta a Palermo un inedito reportage di guerra

30 Marzo 2019

Giovedì 11 aprile alle ore 17,30 a Palazzo delle Aquile, il Centro d’Arte Extroart, in collaborazione con le Acli di Palermo ed il Polo Museale regionale d’Arte Moderna e Contemporanea della Sicilia, presenterà un incontro con il giornalista e storico inviato di guerra del TG5 e conduttore di Terra! Toni Capuozzo,  in occasione del suo ultimo libro  “La Culla del Terrore: l’odio in nome di Allah diventa Stato”.

Modera l’incontro Ludovico Gippetto. Interventi di: Giovanni Pepi, Aurelio Pes e Toni Capuozzo. Disegni e colori di Armando Milon Polacco (edizione Signs Publishing).

Come è nato il terrore in nome di Allah? Quando? Dove? 

Toni CapuozzoLe origini dell’attuale terrorismo islamista, delle bandiere nere dell’ISIS, della guerra santa dello stato islamico e dei suoi seguaci contro gli “infedeli” occidentali, vengono raccontati in questa prima, autentica opera di graphic journalism completamente italiana (pensata, sceneggiata, disegnata in Italia).

Uno dei più noti ed amati giornalisti di guerra, Toni Capuozzo, racconta così in prima persona la nascita del terrore in nome di Allah, in un’eccezionale opera a fumetti in bilico tra il reportage di guerra e il diario personale, tra il resoconto storico degli ultimi anni e l’autobiografia.

L’opera è impreziosita dalla presenza di diverse fotografie di Capuozzo inserite all’interno delle tavole disegnate, e da numerosi articoli e lettere dal fronte del celebre giornalista italiano.

Toni Capuozzo

Toni Capuozzo
Toni Capuozzo

Nasce a Palmanova, in provincia di Udine, nel 1948. Laureato in sociologia presso l’Università di Trento, diventa giornalista professionista nel 1983. Scrive per “Reporter” e per i periodici “Epoca” e “Panorama mese”.

Vicedirettore del TG5 e conduttore della trasmissione giornalistica settimanale “Terra!”. Inviato di guerra per diverse testate giornalistiche televisive, ha seguito i conflitti nei balcani, in Somalia, in Medio Oriente, in Afghanistan, in Iraq…

Armando Milon Polacco

Nasce a Trieste nel 1993. Dopo aver conseguito il diploma all’Istituto d’Arte di Trieste, si iscrive alla “Scuola Internazionale di Comics” di Padova per avvicinarsi al mondo del fumetto, da sempre sua grande passione. La “Culla del Terrore” è il suo debutto editoriale.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.