Ispezione davanti al Circo Orfei a Palermo, aggredito il consigliere comunale Ferrandelli | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

le parole dell'inquilino di Sala delle Lapidi

Ispezione davanti al Circo Orfei a Palermo, aggredito il consigliere comunale Ferrandelli | VIDEO

di
10 Novembre 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Aggredito durante una ispezione in via dell’Olimpo a Palermo, zona in cui gli era stata segnalata la presenza del circo Orfei, il capo dell’opposizione e componente della segreteria nazionale di + Europa Fabrizio Ferrandelli.

Il consigliere comunale, a seguito di segnalazioni dei cittadini si era recato sul posto per verificare la presenza del circo e lo stato di cura degli animali.

Durante l’ispezione, davanti ai cancelli, così come ripreso dalla diretta Facebook sulla pagina del consigliere comunale di + Europa, lo stesso è stato aggredito insieme a una sua collaboratrice dal personale del circo Orfei. “Atti come questi non soltanto non ci intimidiscono, ma ci rendono ancora più determinati nella tutela dei diritti degli animali e del progetto educativo di cui sono portavoce – tuona Ferrandelli – La presenza del circo con gli animali lede l’immagine di Palermo, già capitale della Cultura, in più immaginare la sua presenza in zona arancione e piena pandemia mondiale grida vendetta. Ho verificato che, dopo le battaglie degli anni scorsi , il comune non ha concesso nessun luogo pubblico e che la presenza di Orfei è su area privata”.

Sto chiedendo il riscontro di tutte le altre autorizzazioni, sanitarie in testa. Mi rivolgo al Sindaco affinché mi affianchi in questa battaglia per la tutela dei diritti degli animali e della salute dei cittadini e sto predisponendo una nota per il Comitato dei pubblici spettacoli affinché vieti, come sono certo, in osservanza al DPCM questa barbarie”, conclude il consigliere comunale.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin