"It begins again", riprendono i concerti dell'Associazione Siciliana Amici della Musica | VIDEO :ilSicilia.it

la presentazione

“It begins again”, riprendono i concerti dell’Associazione Siciliana Amici della Musica | VIDEO

di
1 Luglio 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

L’Associazione Siciliana Amici della Musica ha presentato questo pomeriggio, a Villa Niscemi, i concerti estivi che abbracceranno diversi luoghi, con una piccola anteprima della ricca stagione autunnale che accoglierà nuovamente il pubblico nella storica sede del Politeama Garibaldi e con altri due importanti progetti, fuori abbonamento, che vedranno protagonisti Giovanni Sollima e il Quartetto Eos.

Sei gli appuntamenti a Santa Maria dello Spasimo (QUI I DETTAGLI), tre al Parco Archeologico Lilybeo di Marsala per ripartire, dopo il lungo stop, con It begins again, cartellone progettato e fortemente voluto dall’Associazione, guidata dalla presidente Milena Mangalaviti con la direzione artistica di Donatella Sollima, in linea con uno dei leitmotiv che da sempre caratterizza lo storico ente: portare la cultura musicale in giro, anche fuori dai teatri, per raggiungere un pubblico sempre più vasto.

Primo appuntamento giovedì 29 luglio, alle 21, con ASTOR, il Genio che ha cambiato il Tango. Una produzione dell’Associazione Siciliana Amici della Musica che, in occasione del centenario della nascita del musicista e compositore argentino Astor Piazzolla, ha ideato un vero e proprio spettacolo che andrà in scena in prima assoluta allo Spasimo. Piazzolla è stato tra i primi a integrare nel tango e nel repertorio della tradizione musicale argentina elementi di jazz e di musica contemporanea. Protagonisti dell’evento la pianista veneziana pluripremiata Gloria Campaner, Alessandro Carbonare, primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S.Cecilia, Cesare Chiacchieretta al bandoneon.

Nella prima parte della serata saranno eseguite Le Quattro stagioni di Astor Piazzolla; a seguire la sensualità del tango argentino con i ballerini Silvia Miano e Vincenzo Bonura e la partecipazione del fisarmonicista Pietro Adragna.

Mercoledì 4 agosto alle 21 allo Spasimo e giovedì 5, sempre alle 21, al Parco Lilybeo di Marsala (Baglio Tumbarello), il Piano Recital di Rita Marcotulli, un viaggio immaginario che prende ispirazione dalla vita di tutti i giorni, dalla natura, dalle esperienze e dalla musica dei diversi colori del mondo. Storie raccontate dalla pianista e compositrice jazz romana attraverso composizioni originali ma anche suggerite dalle emozioni del momento, con una buona parte di improvvisazione. Ci saranno omaggi al cinema, da Renoir a Pasolini e Truffaut, ad autori popolari italiani, come Domenico Modugno e Pino Daniele, allo scrittore Guimares Rosa con un brano ispirato dallo choro brasiliano.

Venerdì 13 agosto, alle 21, al Parco Lilybeo di Marsala (Baglio Tumbarello), Riccardo Randisi trio feat Kate Worker con Broadway 2.0. Un omaggio alla tradizione del musical attraverso la riproposizione di alcuni dei brani più rievocativi della tradizione americana, da Gershwin a Porter e Kern, con l’esecuzione di arrangiamenti originali in cui si amalgamano la conoscenza jazzistica di Randisi e la visione trasversale ed europea della Worker.

Lunedì 30 agosto alle 21 allo Spasimo e martedì 31, sempre alle 21, al Parco Lylibeo di Marsala (Baglio Tumbarello), Sheer Piano Attack, tributo ai Queen, piano recital di Gabriele Baldocci. Un progetto innovativo del pianista che, nonostante la formazione rigorosa con un repertorio classico, presenta un entusiasmante lavoro dedicato ai Queen eseguendo brani scritti appositamente da alcuni compositori che rivisitano i temi del celebre gruppo musicale.

Il 2 settembre alle 21.30 Omaggio e Ennio Morricone e Nino Rota col flautista Andrea Graminelli, e il pianista Stefano Nanni. I due musicisti eseguiranno le colonne sonore di alcuni film simbolo della storia del cinema, come Amarcord, La Strada, Nuovo Cinema ParadisoIl Padrino, Malèna, La leggenda del pianista sull’oceano, Romeo e Giulietta, Otto e mezzo, C’era una volta in America.

Il 10 settembre sarà la volta del concerto fuori abbonamento del Quartetto Eos, appuntamento realizzato in collaborazione con il Comitato Amur, ente che riunisce nella propria rete le più prestigiose associazioni musicali italiane, e con Le Dimore del Quartetto.

Un concerto che fa parte del progetto Musica con vista 2021 e che toccherà diverse città del Paese, tra cui anche Palermo, con l’obiettivo di tornare a viaggiare per ascoltare musica nelle dimore storiche, nei giardini, nei chiostri.

Il Quartetto Eos è risultato vincitore del “Premio Farulli” della Critica Musicale “Franco Abbiati”.

Tra i concerti fuori abbonamento  l’ambizioso progetto di Giovanni Sollima al Politeama Garibaldi, il 14 novembre: l’esecuzione integrale delle 6 suites di Bach per violoncello solo, che saranno intercalate da piccoli brani di altre epoche tra cui composizioni dello stesso Sollima.

Il progetto di Sollima è nato durante il lockdown dello scorso anno e debutterà  nei prossimi mesi in Italia e all’estero. Recentemente Sollima ha inciso le suites di Bach in 3 cd per la casa discografica Brilliant.

In anteprima della stagione autunnale:

Lunedì 15 novembre alle 20.45, al Politeama Garibaldi, le sorelle Shirvani, Leila al violoncello e Sara al pianoforte, con un programma che spazia da Beethoven a Melozzi, da Shumann a Rachmaninov, da Debussy a Rossini e De Falla.

Martedì 30 novembre, allo stesso orario, Valentina Lisistsa , per la prima volta ospite degli Amici della musica,  suonerà  un programma interamente romantico con musiche di Rachmaninoff e Chopin. La pianista ucraina è uno dei fenomeni musicali degli ultimi anni: dotata di un indiscutibile talento musicale, con i suoi quasi 30 mila followers è diventata una regina del web riscuotendo un enorme successo mediatico, col nome di “Queen of Rachmaninov”.

“Ripartire è una grande emozione – sottolineano Milena Mangalaviti e Donatella Sollima, presidente e direttore artistico dell’Associazione Siciliana Amici della Musica –. Recuperare il contatto diretto col pubblico, tornare ad ascoltare la musica del vivo, accogliere i nostri abbonati in teatro e portare i nostri concerti in altri luoghi suggestivi della Sicilia, come lo Spasimo e il Parco Archeologico di Marsala, è qualcosa di cui si è sentita una grande mancanza. Siamo felici di ospitare nel nostro cartellone nomi di grande prestigio, artisti pluripremiati e riconosciuti a livello internazionale insieme ad artisti del territorio. Un’offerta musicale con una varietà di generi che spaziano dalla classica al jazz con contaminazioni rock, che unisce un pubblico sempre più eterogeneo”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.