KFC sbarca anche in Sicilia: assunzioni al fast food del pollo fritto :ilSicilia.it
Catania

il 28 dicembre alle ore 10

KFC sbarca anche in Sicilia: assunzioni al fast food del pollo fritto

21 Dicembre 2018

Il celebre pollo fritto del Kentucky sbarca finalmente in Sicilia. La nota catena nota catena di fast food americana KFC – Kentucky Fried Chicken apre il suo primo ristorante nell’Isola presso il Centro Commerciale Porte di Catania (via Gelso Bianco S.N. 95121).

Appuntamento ormai ufficiale, con tanto di evento Facebook, il 28 dicembre alle ore 10.

Il brand del Colonnello Sanders ha annunciato il suo arrivo in Sicilia col KFC Day che si è svolto lo scorso 16 dicembre in Piazza Nettuno, nelle strade del centro storico e sul lungomare di Catania. Coinvolte oltre 500 persone con giochi, gadget e una divertente “caccia al tesoro”.

Il ristorante di Catania è il trentesimo locale KFC in Italia, dove l’azienda è presente in 11 regioni, dal Friuli alla Sicilia. Il locale è gestito in franchising dalla Food Group Service, impresa siciliana che opera da anni nel settore della ristorazione e che inaugura con questo locale la collaborazione con KFC Italia.

L’azienda, specializzata nella preparazione e nella vendita di fritti, assume tre Team Leader.

CLICCA QUI PER LA CANDIDATURA

Il ristorante del Centro Commerciale Porte di Catania si estende su una superficie di circa 300 metri quadri e offre 82 posti a sedere. È aperto 7 giorni su 7, dalle 11 alle 21 e fino alle 22 il sabato e la domenica. Nel locale sono disponibili postazioni di ricarica per i device elettronici e il parcheggio è gratuito.

“Allargare la nostra presenza nel Sud del Paese è uno dei nostri obiettivi prioritari e l’apertura del ristorante di Catania ha un valore strategico – afferma Corrado Cagnola, Amministratore Delegato di KFC Italia – Portare il nostro prodotto in una delle regioni più ricche d’Italia dal punto di vista dell’offerta gastronomica è una sfida che raccogliamo con entusiasmo, forti dell’apprezzamento che il nostro pollo sta avendo in tutto il Paese. I consumatori ci attendono, ce lo dicono attraverso i social network. Siamo felici di arrivare sempre più vicini ai clienti italiani e di offrire l’esperienza del bucket, il nostro contenitore iconico nel quale viene servito il pollo fritto preparato al momento secondo la ricetta originale del Colonnello Sanders”.

“Siamo molto orgogliosi di essere entrati nella famiglia KFC e di mettere la nostra esperienza a disposizione di un prodotto così apprezzato dai consumatori nel mondo – affermano Francesco Bianco e Salvo Zappalà, Amministratori di Food Group Service – Con questa apertura non solo portiamo il pollo fritto di KFC finalmente in Sicilia, dove era molto atteso, ma diamo un contributo all’economia del territorio, cominciando con l’occupazione: il ristorante dà lavoro a 38 persone provenienti per la maggior parte dalla zona di Catania”.

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.