18 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.55

Grillo in Sicilia al fianco del suo candidato

L ‘All in’ di Beppe Grillo per Cancelleri nella Sicilia che sceglie il suo presidente

28 Ottobre 2017

Tra piazze e comizi. In mezzo alla gente o attraverso il webBeppe Grillo mette la sua faccia al servizio dell ‘all’in’ su Giancarlo Cancelleri. Per i ‘grillini’ si tratta di una partita tra le più importanti giocate in tutto il territorio nazionale.

Dopo gli ultimi sondaggi che danno il partito di Grillo ancora tra il 28 e il 30% nella simulazione di voto con relativi seggi attribuiti (168) con la nuova legge elettorale, recentemente approvata, il quadro politico proietta i pentastellati di fronte a una importante chance, costituita dalle regionali siciliane: “L’appello che faccio ai siciliani è questo: se voi siete curiosi, provateci. Perché l’indifferenza è morte, la curiosità è vita. Io dico ai siciliani siate almeno curiosi, guardate un po’ oltre. Se poi non vi piacciamo, votate quello che volete, continuate così. Mi dispiace, mi addolora quando mi dicono tanto siete tutti uguali, è l’alibi per quelli che non vogliono fare niente. Noi non siamo cosi’…”.

Così Beppe Grillo, ad Aci Trezza, nel Catanese, dove ha partecipato ad una marcia a sostegno del candidato del M5s alla presidenza della regione siciliana, Giancarlo Cancelleri.

Di Maio invece aveva così commentato: “Il 26%” dei siciliani “non sa ancora che domenica si vota. Per scegliere Cancelleri bisogna portare al voto le persone. Adottate un astenuto e portatelo a votare e ditegli di scegliere in libertà ma di scegliere. Chi non vota fa il gioco degli impresentabili”. Lo afferma, intervenendo all’Open Day Rousseau a Catania, il candidato premier M5S Luigi Di Maio, arrivato all’iniziativa con il candidato alla presidenza della Regione Giancarlo Cancelleri. “Sono nervosi, Renzi ieri ha parlato 6 minuti ed è scappato. Berlusconi non nomina neanche Musumeci e forse non verrà”.

Il voto del prossimo 5 novembre  con i siciliani chiamati a scegliere presidente e parlamento vede i 5stelle a un passaggio cruciale. Una piccola grande svolta potenziale.

Vedremo  cosa ne penseranno i siciliani.

Tag:
Libri e Cinematografo
di Andrea Giostra

Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice, si racconta in un’intervista

Intervista ad Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice "Nel mio libro c’è un invito a rallentare, un po' come andare in bicicletta, con il vento fra i capelli e camminare lenti verso la vita, guardandola, accogliendola, non divorandola … nasce dal desiderio di comunicare positività, dolcezza e amore. I miei hashtag sono: #felicità #amore #tradizioni #ricordi #vita #pezzidinoi".
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.