La Buona Salute 40° puntata: Long Covid, un'eredità per i polmoni?|VIDEO | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

Sanità Siciliana

La Buona Salute 40° puntata: Long Covid, un’eredità per i polmoni?|VIDEO

di
21 Luglio 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

La 40° puntata de La Buona Salute è dedicata ad un elemento che abbiamo imparato a conoscere in questo periodo che dura già da oltre un anno e mezzo e che, da qualche tempo, in base anche alle evoluzioni del virus, prospetta la possibilità di nuovi scenari già definiti Long Covid, con la possibilità, non ancora accertata, che questo ospite indesiderato e dannoso possa convivere con noi per un po’ di tempo. Ecco perché abbiamo scelto di approfondire un argomento importante che riguarda la salute dei polmoni. Abbiamo raggiunto il Prof. Nicola Scichilone, Direttore della UOC di Pneumologia del Policlinico Giaccone di Palermo, e a lui abbiamo posto diverse domande inerenti l’argomento. Abbiamo cercato di approfondire quanti più aspetti possibili e importanti, legati anche alle nuove abitudini di contenimento della pandemia, che oltre a proteggerci da un eventuale contagio Covid, riducono in parte la possibilità di coinvolgerci con influenze stagionali o altre e più pericolose affezioni polmonari.

Per un ulteriore approfondimento abbiamo raggiunto la Dottoressa Alba La Sala, Referente Clinico, Unità Endoscopia Bronchiale presso l’ARNAS Civico di Palermo, che ci ha parlato degli aspetti più specifici, considerando anche la tipologia di lavoro svolta da queste unità. Un dato importante, e ci preme sottolinearlo, è quello relativo al calo di problemi respiratori o influenze stagionali più o meno gravi per tante persone che durante la pandemia, correttamente si sono protette, un dato che però potrebbe essere falsato, visto che anche a Palermo, così come nel resto d’Italia, tante persone affette anche da patologie gravi, proprio per paura di essere contagiate dal Covid-19, hanno scelto di non recarsi negli ospedali per gli adeguati controlli. E la conferma, come ci ha descritto la Dottoressa La Sala, sembra essere data proprio dal periodo successivo, in cui diversi soggetti hanno subito un acuirsi della loro condizione, dettata proprio dalla mancanza di un controllo tempestivo necessario al momento più opportuno.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin