La carica dei 500: tra sport e cultura, a Trapani è tornato "Street Work Out" :ilSicilia.it
Trapani

Partito al tramonto dalla Torre di Ligny

La carica dei 500: tra sport e cultura, a Trapani è tornato “Street Work Out”

21 Ottobre 2019
'
'
'
'
'

 

Guarda in alto le foto

Partito al tramonto dalla Torre di Ligny, il lungo corteo delle magliette rosse dello Street work out si è messo in movimento verso viale delle Sirene per poi percorrere corso Vittorio Emanuele ed arrivare davanti a Palazzo Cavarretta.

Tutti a ritmo di musica con le istruzioni date dai coach direttamente nelle cuffie wi-fi. Il centro storico di Trapani si è così animato con tanta voglia di movimento, regalando uno strordinario colpo d’occhio nei punti più suggestivi della città. Lo Street Work Out in questa nuova edizione, è stato organizzato ancora una volta da ASD Accademia Sport Trapani con StefaniaMode sponsor unico.

Dopo piazza Mercato del Pesce il fitness musicale all’aperto si è spostato a piazzetta Saturno, dove si è tenuto uno spettacolo con palloncini e bolle.

Questo suggestivo momento è stato fatto proprio davanti Stefaniamode, che dopo avere provveduto al restauro, lo scorso anno, della Fontana di Saturno, ha annunciato che ne finanzierà un nuovo piano di pulizia e manutenzione straordinaria.

Un anno fa festeggiavamo con la Città il restauro di questa meravigliosa fontana” , dice Paola Incandela, direttrice retail di STEFANIAMODE – un evento che ha rappresentato un momento di gioia e orgoglio per tutti i trapanesi. Oggi siamo ancora una volta a fianco di Accademia Sport Trapani per questa magnifica festa e per stringerci intorno a un monumento amato da tutti. Il nostro vuol essere un invito rivolto ai cittadini a fare ogni giorno la propria parte, anche con piccole azioni di cura e attenzione verso il nostro patrimonio culturale: Trapani lo merita”.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Sembra facile?

"A volte sentire parlare la massa ti mette nelle condizioni di dover contare fino ad un milione per non esplodere in violente risposte davanti a palesi affermazioni ipocrite o davanti alle omissioni". Dal blog Epruno, di Renzo Botindari
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.