La cassata siciliana "pasticceria mignon" | VIDEO :ilSicilia.it

Un dolce doppiamente “avanguardista”

La cassata siciliana “pasticceria mignon” | VIDEO

di
29 Aprile 2020

Guarda il video in alto

Cosa stai impastando?” chiese un passante ad un pastore arabo che rispose: “Qas’at”.

Il saracino probabilmente faceva riferimento alla bacinella fonduta di forma tronco-conica dove mescolava la ricotta con del miele, ma il passante capì che, da quell’insieme, stava per nascere una delle assolute prelibatezze siciliane e non solo: “Qas,at” ovvero “Cassata.

La cassata, una storia lunga più di 1000 anni, ritratto avanguardista di una Sicilia barocca e florida, dove risalgono e rimangono impresse le pennellate arabe e spagnole condite da talentuosi pasticceri, da un territorio sempre generoso e da un monastero illuminato.

Secondo me, l’isola, l’essere nati in un’isola ha accentuato la vena sognatrice dei siciliani” dice Giuseppe Tornatore.

E di territorio profuma la cassata, del profumo dei suoi canditi “fù il pasticcere palermitano Gulì che introdusse la zucca candita (zuccata) nel 1873” e dell’inventiva strordinaria delle monache della Martorana, capaci di regalarci una lavorazione a base di mandorle e zucchero “la martorana o pasta reale”.

Facendo un passo indietro di 2 secoli e restando in tema “religioso” già a fine 1500 la cassata in Sicilia era stata proclamata “dolce pasquale” tant’è che fu proprio una Diocesi (quella di Mazara del Vallo) che ne vietò la produzione al di fuori della festa pasquale, per non cadere in tentazione.

Tra storia e tentazione ecco che nascono le sorelline e le cuginette della “barocca cassata tentatrice” le cassatine mignon, una miniatura intrisa di dolcezza, che ancora una volta sanno di avanguardia, preludio ed embrione del “take away” con un piede nel passato e uno sempre nel futuro.

Il team di Dulcis Inside

Giuseppe Marrone

Emanuela Bova Conti

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

La stramberia dello stop alla Ztl notturna a Palermo

E’ possibile che questo sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, non riesca a mettere un freno alle stramberie del suo assessore alla Mobilità, Giusto Catania? Evidentemente, non ha una grande considerazione per i palermitani, proponendo l’abolizione della Ztl nella fascia oraria notturna
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.