"La Città di carta", artisti ed autori per raccontare i volti di Palermo :ilSicilia.it
Palermo

Sabato 20 ottobre

“La Città di carta”, artisti ed autori per raccontare i volti di Palermo

di
18 Ottobre 2018

Si svolgerà sabato 20 ottobre “La Città di carta“, dalle ore 20 intorno alla Fontana Pretoria, l’incontro narrativo che racconterà la città di Palermo, con autori, testi, personaggi e suoni.

L’omaggio al capoluogo, Capitale Italiana della Cultura per il 2018, una tessitura, un racconto, una drammaturgia inedita, presenterà appunti, storie, personaggi reali e narrativi, in quattro quadri.

piazza pretoria

Palermo può essere visitata, guardata, “mangiata”, ma anche raccontata, scritta e ascoltata: da quest’idea nasce l’iniziativa La città di carta, progetto alla sua seconda edizione.

Città dalle tante anime, Palermo e le sue storie, Palermo e i suoi personaggi, Palermo città di oggi e di ieri, questi i temi che ci hanno guidato nella scelta dei testi, che saranno messi in scena in un’installazione teatrale, in cui gli interpreti saranno ideali “statue animate” della Fontana, pezzi della città stessa, ed in questo carillon animato, gli attori saranno accompagnati nel loro racconto, dai musicisti, con cui creeranno una partitura originale per musica e parole.

Al centro dell’opera c’è una città sospesa tra realtà e invenzione, tra letteratura e racconto, tra poesia e narrazione: non poteva che essere Palermo la protagonista.

I testi sono di Roberto Alajmo, Irene Abbate, Vincenzo Consolo, Salvo Licata, Mario Luzi, Dacia Maraini con Silvia Ajelli, Stefania Blandeburgo, Aurora Falcone, Gaia Insenga, Pietro Massaro, Chiara Muscato, Vincenzo Ferrera, Fabrizio Romano, Antonio Silvia;
musiche eseguite dal vivo da Gabrio Bevilacqua, Diego Spitaleri, Dario Sulis; progetto e regia di Alfio Scuderi.

La manifestazione è sostenuta dall’Associazione Teatrale LaPostilla e la Fondazione Sant’Elia.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.