"La cultura volano del rilancio di Siracusa", video intervista a Loredana Faraci | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Siracusa

Parla l'assessore designato in caso di vittoria di Ezechia Paolo Reale

“La cultura volano del rilancio di Siracusa”, video intervista a Loredana Faraci

di
31 Maggio 2018

Guarda la video intervista in alto

Abbiamo intervistato Loredana Faraci, docente all’Accademia delle Belle Arti di Roma, assessore designato alla Cultura da Ezechia Paolo Reale, candidato a sindaco di Siracusa per il centrodestra, in occasione delle prossime elezioni amministrative del 10 giugno.

Rispondendo alle nostre domande, Faraci traccia un profilo delle cose da fare in caso di vittoria della coalizione che sostiene il progetto di Reale.

Dal rilancio dell’Inda (Istituto nazionale dramma antico), al ruolo della cultura tra i giovani protagonisti del riscatto sociale, “che devono riappropriarsi dei territori”.

Leggi anche:

Comunali a Siracusa, Ezechia Paolo Reale punta a vincere: “Servizi più efficienti per i cittadini” | VIDEO INTERVISTA

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.