La Domenica Favorita: grande attesa per la campionessa Valentina Vezzali | Video e Foto :ilSicilia.it
Palermo

Sei volte oro olimpico

La Domenica Favorita: grande attesa per la campionessa Valentina Vezzali | Video e Foto

di
5 Maggio 2019

Guarda il video in alto

Il tempo incerto non ha scoraggiato appassionati e semplici curiosi che, in gran numero, hanno atteso l’ospite eccezionale, del primo appuntamento di maggio de “La Domenica Favorita“, Valentina Vezzali.

La Campionessa Mondiale di Scherma, in vista dei Campionati Italiani Assoluti e Paraolimpici di Scherma 2019 che si terranno a Palermo, dove sarà madrina e testimonial, davanti lo spiazzale della Palazzina Cinese si è intrattenuta, con grande disponibilità, con i ragazzi delle Scuole di Scherma presenti rinnovando l’importanza del praticare sport in generale e soprattutto quello che l’ha vista trionfare nel mondo.

Essere oggi qui a Palermo in questa straordinaria manifestazione – ha detto la Vezzali – in vista del 6 giugno, data in cui inizieranno i Campionati Italiani Assoluti che porteranno la ‘scherma importante’ in una città altrettanto importante, è utilissimo per far avvicinare le persone e far iniziare a comprendere l’importanza dello sport e in questo caso il funzionamento della scherma, attività affascinante dove la testa e il fisico devono lavorare insieme, ma dove alla fine l’abilità ha la meglio sulla prestanza fisica”.

Anche questa domenica i viali del Parco della Favorita, chiusi al traffico veicolare, hanno accolto tante attività che hanno richiamato piccoli e grandi alla scoperta delle bellezze naturali e architettoniche che si trovano all’interno.

Il prossimo appuntamento con “La Domenica Favorita“, l’ultimo dell’edizione 2019, sarà il 12 maggio.

Guarda la fotogallery sotto

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin