19 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 20.22

la differenza dei ruoli in politica

La doppia vita delle opposizioni tra Roma e Sicilia. Cosa cambia passando dal governo centrale arrivando a quello regionale

28 Luglio 2018

Nell’attuale quadro politico le opposizioni, a ben considerare, vivono sempre di più oggi  in quel luogo del “possibile” in cui si vanno ad arenare i discorsi non prima di aver galleggiato, più o meno costruttivamente, in una zona indefinita che oscilla tra lo sfogatoio e l’azzardo concettuale su contenuti spesso improbabili.

Il sistema, sono sempre gli altri, e gli altri, per dirla con Umberto Tozzi, siamo noi. Un pantano della rappresentanza da cui non si esce, se non sporadicamente e in maniera confusa.

Prendiamo, per esempio, il doppio parametro di riferimento della politica nazionale e di quella siciliana.

A Roma governa un blocco atipico costituito da due partiti ieri anti-sistema e oggi ampiamente costituenti il nuovo sistema. La dura vita delle opposizioni, in questo caso, sta finendo di schiantare i reduci del Pd e quelli del berlusconismo.

Si assiste a mortificate e passive reazioni di fronte ai sondaggi dell’elettorato (due terzi) che, tornando a votare, rafforzerebbero l’attuale blocco, finendolo probabilmente per trasformarlo da patto o contratto di governo, ad alleanza condivisa su basi sempre più comuni.

Nulla nasce, neanche all’orizzonte, e il contenitore neocentrista che potrebbe mettere insieme renziani di scoglio e di acqua dolce con gli eredi del Cavaliere è al momento sotto naftalina.

E in Sicilia?

Il quadro è diametralmente opposto. Non passa giorno che i 5stelle, con il leader di riferimento Giancarlo Cancelleri, non guadagnino almeno un titolo forte sui giornali che consenta lustro e visibilità, mentre persino il Pd di Sicilia, afono politicamente da quasi un anno, trova nell’attività del gruppo parlamentare all’Ars di Lupo e Cracolici, una sponda efficace su cui costruisce una dignitosa presenza.

Altra differenza tra Roma e la Sicilia riguarda per la verità Forza Italia, boccheggiante e di doppia cifra elettorale border line da Roma in su, ma ancora ben strutturata in Sicilia.

L’estate politica 2018 si nutre  di questi piccoli contenziosi di logica e campo d’azione politica. Dopo, a carte mescolate, ed entrando nel vivo dei problemi, vedremo quanto di questo quadro sarà cambiato.

 

 

Tag:
Libri e Cinematografo
di Andrea Giostra

Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice, si racconta in un’intervista

Intervista ad Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice "Nel mio libro c’è un invito a rallentare, un po' come andare in bicicletta, con il vento fra i capelli e camminare lenti verso la vita, guardandola, accogliendola, non divorandola … nasce dal desiderio di comunicare positività, dolcezza e amore. I miei hashtag sono: #felicità #amore #tradizioni #ricordi #vita #pezzidinoi".
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.