La droga come un tornado a Palermo, otto arresti allo Sperone | VIDEO :ilSicilia.it

Operazione dei carabinieri

La droga come un tornado a Palermo, otto arresti allo Sperone | VIDEO

di
10 Giugno 2020

Guarda il video in alto

Operazione antidroga dei carabinieri di Palermo: eseguite 13 misure cautelari per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nelle prime ore del mattino, nell’ambito dell’indagine denominata “Tornado”, un centinaio di militari dell’Arma hanno dato esecuzione all’ordinanza emessa dal gip di Palermo, su richiesta della procura: 8 gli arresti domiciliari e 5 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria.

Le indagini, condotte dai militari della Stazione di Brancaccio tra aprile e giugno 2019, mediante attività tecniche, hanno consentito di gruppo criminale attivo nel quartiere Sperone e di individuare la florida piazza di spaccio.

L’organizzazione poteva contare su una schiera di pusher e vedette che operava nel tratto di strada monitorato con turnazioni giornaliere. A un semplice cenno del cliente lo spacciatore si avvicinava per effettuare la vendita o, in base alla richiesta ricevuta, si appartava in un luogo adiacente e recuperava la droga. Un vero e proprio market a cielo aperto della droga in un’area che può essere considerata una delle piazze di spaccio più attive della Sicilia occidentale.

Leggi anche

Operazione “Tornado” allo Sperone: ecco i nomi degli arrestati

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin