La Fabi denuncia: "In Sicilia mancano le mascherine per i bancari" :ilSicilia.it

LA NOTA DEL SINDACATO

La Fabi denuncia: “In Sicilia mancano le mascherine per i bancari”

di
1 Aprile 2020

“I bancari siciliani senza mascherina!”. E’ quanto affermano Carmelo Raffa, Cetty Di Benedetto e Gaetano Motta, componenti del Comitato Direttivo Centrale della Fabi che è il massimo Organismo dell’Organizzazione maggiormente rappresentativa del settore credito.

“Ancora oggi, sostengono i sindacalisti, la gran parte dei lavoratori bancari sul nostro territorio, sono in balia del rischio di contrarre il Coronavirus, per gli innumerevoli contatti con la clientela” e denunciano l’assenza dei presidi sanitari: kit con mascherine, guanti e gel”.

“In tante realtà – prosegue la nota della Fabi – mancano i divisori per consentire la distanza di sicurezza. Ciò appare chiaramente, in forte contrasto con quanto già operato da supermercati catene di alimentari che hanno dotato il Personale del relativo materiale sanitario”.

Cetty Di Benedetto, Carmelo Raffa e Gaetano Motta
Cetty Di Benedetto, Carmelo Raffa e Gaetano Motta

Raffa, Di Benedetto e Motta, aggiungono: “nonostante ciò i bancari continuano a pagare le pensioni e a svolgere tutte le attività inerenti a Cassa integrazione, rate di mutui, rischiando la propria incolumità di fronte alla folla inferocita”.

“Ciò non è più tollerabile, concludono gli esponenti della FABI e condannano l’operato di quanti non hanno disposto di distribuire i rischi di contagio con equità attuando la mobilità del personale che può solo aggravare i rischi del Coronavirus”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin