“La forma della bellezza”, mostra di Laura Daddabo a Palermo :ilSicilia.it
Palermo

mercoledì 15 gennaio 2020

“La forma della bellezza”, mostra di Laura Daddabo a Palermo

di
9 Gennaio 2020

Lo studio Keramos Arte e Restauro di Via Catania 5/A a Palermo presenta “La forma della bellezza” mostra personale della fotografa Laura Daddabbo a cura di Floriana Spanò.

La mostra sarà inaugurata mercoledì 15 gennaio 2020 alle ore 18 e visibile dal 15 gennaio al 31 Gennaio 2020.

uncertain boundaries of holiness-Laura DaddabboDal testo della curatrice: “Se il compito del fotografo è far vedere con i suoi occhi, attraverso l’immagine immortalata, per Laura Daddabbo questo non basta. L’artista, infatti, dona al fruitore non solo ciò che vede, ma anche ciò che sente, poiché le sue creazioni sono il frutto di un bisogno estetico interiore ed esteriore fatto di costruzione di spazi, luci, silenzi, scelta oculata di luoghi e persone.”

“Ogni creazione sembra prendere piede da un moto inespresso dell’animo che chiede di essere reso esplicito e colmato. La sua produzione affonda le sue radici nella beltà, che tanti poeti hanno cercato e decantato, e che nel caso dell’artista diventa elemento predominante di ricerca ed espressione.L’artista, nel suo peregrinare in giro per il mondo, è sempre alla ricerca di nuove visioni ed esperienze che possano ispirarla ed emozionarla, trasferendo queste stesse sensazioni, quasi come fosse una terapia per l’anima, nelle sue fotografie.”

“Queste sono sempre ambientate in grandi spazi, silenziosi, carichi di storia e potenzialità riflessive. La fotografia viene quindi utilizzata come mezzo per indagare e capire la realtà riappropriandosi della bellezza che tende a svanire, delle forme che cambiano, dei palazzi che diventano fatiscenti.”

“Tutto è un anelito a fermare il tempo con uno sguardo al passato ed alla sua storia. Ogni immagine svela bellezza per rintracciare un nuovo ordine estetico ed esistenziale restituendo la visione di uno scenario familiare e riconoscibile grazie alla verità dello strumento fotografico. La bellezza, percepita dalla visione soggettiva dell’artista, coincide con la forma della composizione permettendo di far indossare al reale una nuova sembianza in grado di attrarre maggiormente grazie al senso di armonia ed ordine estetico percepito”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Immagina…

Immagina la “normalità” quale unico “manifesto per il futuro”. Il fallimento di una certa politica sta nel fatto di volerti vendere per straordinario tutto ciò che universalmente sarebbe stato normale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
La GiombOpinione
di Il Giomba

Andrà tutto bene(?)

È un anno intero, e anche qualcosa di più, che mi sento ripetere questa frase. Ma come faccio a pensare che andrà tutto bene?
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin