9 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.06
Palermo

Sono stati annunciati due nuovi ingressi

La Lega a Palermo scalda i motori e prepara la sfida al sindaco Orlando | Video intervista

5 Ottobre 2018

GUARDA LA VIDEO INTERVISTA IN ALTO

La Lega scalda i motori, lanciando la sfida al sindaco di Palermo Leoluca Orlando: “La nostra è e sarà un’opposizione dura. Per preparare un candidato alternativo ci vuole tempo, ma fin d’ora stiamo ascoltando tutti quei palermitani che non ne possono più di essere dimenticati da quello che dovrebbe essere il sindaco di Palermo, ma non si comporta da tale“. Sono le parole del senatore Stefano Candiani alla conferenza stampa della Lega a Palermo.

Durante l’incontro è stato fatto il punto della situazione sui successi ottenuti finora dal Carroccio e sono stati annunciati due nuovi ingressi Maria Pitarresi consigliere della prima circoscrizione di Palermo che alle scorse amministrative è stata eletta nella lista Per Palermo con Fabrizio che in un suo breve intervento ha affermato “La Lega non significa razzismo ma difesa dell’identità di tutti. Scegliere la Lega per me significa fare un atto concreto“.

Igor Gelarda consigliere comunale a Palermo e responsabile degli enti locali ha aggiunto “Si tratta di una testimonianza importante di chi vede dall’interno la dura realtà dei quartieri”.

“Orlando ha cercato di lucidarli con il vetril ma in realtà dentro sono disagiati come la prima circoscrizione che ha un sistema economico fragile, presenza di cittadini stranieri sproporzionata rispetto ai palermitani, quindi non si parla più di integrazione”.

“Lui può fare l’ambasciatore dei palermitani nel mondo, ma non può fare il sindaco, c’è una città  disastrata. La Lega c’è in Consiglio ed è pronta per gestire questa città“.

Nuovi ingressi anche dalla provincia: Marcella Rodriguez  consigliere comunale di Termini Imerese, eletta nelle scorse amministrative con Forza Italia.

Tra gli altri hanno preso parte all’incontro anche il parlamentare regionale Tony Rizzotto e il consigliere comunale Elio Ficarra.

Un’assemblea affollata. Trecento persone assiepate all’Hotel delle Palme, nel corso della quale sono state comunicate le ultime novità della Lega, che in questi mesi ha fatto registrare una crescita esponenziale in tutta la Sicilia, con l’apertura di circoli e l’adesione di numerosi consiglieri e amministratori locali. Un grande progetto per la rinascita dell’Isola ed il salvataggio di Palermo pensando già al dopo Orlando.

 

Tag:
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Redistribuzione dei migranti? l’Ue fa ciao ciao all’Italia

L'accordo di Malta sull’immigrazione che era stato salutato con toni trionfali da tutto l'asse del governo giallorosa, dal ministro dell'Interno Lamorgese, da Giuseppe Conte e dal Pd, è carta straccia o quasi. Il Consiglio europeo dei ministri degli Interni Ue che si è riunito a Lussemburgo non l'ha ratificato.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.