La maggioranza cade in prima commissione all'Ars, bocciate le variazioni di bilancio :ilSicilia.it

Presenti quattro deputati dell'opposizione e tre del centrodestra

La maggioranza cade in prima commissione all’Ars, bocciate le variazioni di bilancio

di
28 Gennaio 2019

La coalizione di governo cade ancora una volta in prima commissione, la Affari istituzionali, che era chiamata a esprimere un parere sulle variazioni di bilancio. Una bocciatura preannunciata dai numeri: erano presenti sette parlamentari, quattro dell’opposizione e tre di centrodestra.

A favore hanno votato il presidente Stefano Pellegrino, Giovanni Di Mauro e Vincenzo Figuccia. Contro, le deputate pentastellate Elena Pagana e Gianina Ciancio, Antonello Cracolici del Pd e Claudio Fava della lista Cento Passi.

Non si può dire che sia una sorpresa. Ormai i voti in commissione Affari istituzionali riservano spesso brutte sorprese. E a dire il vero, le variazioni di bilancio non piacciono troppo nemmeno agli stessi deputati regionali della maggioranza, se è vero che lo stesso Vincenzo Figuccia ha diramato una nota con cui ha esortato la coalizione a rivedere le norme su tfr e pensioni dei dipendenti.

Anche Claudio Fava ha commentato le norme contenute nel ddl: “Il disegno di variazione del bilancio proposto dal Governo è una pezza cucita male e la bocciatura in prima Commissione è conseguenza di questa approssimazione. L’idea di colmare il buco di bilancio con i soldi dei lavoratori regionali non ci convince nel metodo e nel merito – continua Fava – e definirlo, come fa il governo, un prelievo tecnico ci sembra solo una pietosa bugia“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin