La nazionale di basket over 75 "debutta" a Messina e punta ad Europei e Mondiali :ilSicilia.it
Messina

La sfida

La nazionale di basket over 75 “debutta” a Messina e punta ad Europei e Mondiali

di
2 Aprile 2022

Fare sport rende felici, allunga la vita e fa stare bene. Dentro oltre che fuori.  E quando Roberto Veroux, 79enne ex stella del basket messinese di serie A , ha iniziato a contattare i compagni di molte stagioni fa, ha scoperto che la passione non va via con gli anni e con gli acciacchi.

DESTINAZIONE MALAGA

In poche settimane si è formata la squadra degli over 75 che giocherà in estate gli Europei a Malaga e nel 2023 i mondiali in Florida, ad Orlando. La squadra di nazionale di basket over 75 che a Malaga punterà a conquistare gli Europei unisce nord e sud e parla molto siciliano con 7 tra ex atleti di Trapani, Caltanissetta e Messina. Gli atri 5 sono di Udine e Milano.

IL “DEBUTTO”

Ma la voglia di tornare a far canestro non ha confini né età. Il primo allenamento in vista dell’avventura europea e mondiale è a Messina, oggi pomeriggio alle 16, all’Istituto Verona Trento che ospiterà davvero una squadra speciale, quella che Veroux, entrato a far parte della Over sport Italia,è riuscito a formare sfidando il tempo e le distanze. Dalla sua Milano dove vive da quando, a 18 anni, ha lasciato Messina, ha organizzato il ritorno in campo ( e una sfida da brivido).

E se vedeste come gioca Guido Lorenzetti, ha 84 anni ma sembra un ragazzino- ci racconta Veroux al telefono- Guardi, ci sono studi scientifici a livello mondiale che confermano che lo sport allunga la vita e fa bene alla salute. Io non mi sono mai allontanato del tutto dal mondo dello sport, ma mi sono davvero rimesso in gioco con quest’avventura, la Over sport Italia, che fa parte della federazione Maxi Basket. In quel momento non giocavo da 20 anni, ma quando mi sono rimesso le scarpe sono ringiovanito, non lo si capisce fin quando non si prova. E’ una passione che ti scorre nel sangue”.

 

LA SFIDA E LA PANDEMIA 

La sfida è nata quando la Over sport stava preparando le squadre per gli Europei ma non si trovavano gli over 75. In realtà l’appuntamento di Malaga era previsto prima ma per due anni lo sport si è fermato causa pandemia, così gli Europei sono slittati al 2022 e i mondiali al 2023. Per tanti restare fermi è stato pesante, del resto un conto è uno stop di due anni a 18 anni, un altro se hai più di 75 anni. In vista degli Europei quindi la federazione non riusciva a formare la squadra degli over 75 e stava optando per portare in campo tre rose di over 65.

LA STORICA SERIE A

A quel punto però la fiammella che aveva spinto Veroux a rimettersi in gioco lo ha spinto a prendere la rubrica telefonica e cercare tra gli ex compagni di squadra ed ex atleti. Tra gli ex cestisti messinesi della serie A dell’epoca ci saranno oltre a Veroux anche Mario Migneco, Gigi Cucinotta, Salvatore Donato.

Sono orgoglioso perché in questa squadra ci sono molti siciliani- prosegue Veroux-C’è chi viene da Caltanissetta, chi da Trapani come Peppe Vento che è davvero una forza e continua a a fare sport. A 80 anni fa parte della nazionale di basket e di tennis ed ha un centro sportivo. Per me organizzare il primo allenamento in Sicilia è un modo per ringraziare quanti hanno aderito con entusiasmo a questa avventura”.

Gli over 75 che oggi pomeriggio saranno sul parquet del Verona Trento non hanno bisogno di “carica” perché sono gasatissimi. Il gruppo di messinesi ad esempio, non appena coinvolti nell’avventura sportiva ha iniziato ad allenarsi due volte a settimana. Non tutti giocheranno  ma saranno in ogni caso parte del progetto. Quello di oggi pomeriggio all’istituto tecnico Verona Trento è il primo allenamento: destinazione europei di Giugno e mondiali.

Dopo due anni di stop non vediamo l’ora. So che per molti non è facile riprovarci dopo 40 anni……Molti hanno abbandonato il mondo dello sport, ma l’entusiasmo che ho trovato è tantissimo”.

Continueranno ad allenarsi, sono previsti almeno altri due allenamenti in Sicilia. E’ talmente tanta la voglia di giocare a livello mondiale dopo la pandemia che agli europei di Malaga ci saranno anche squadre extra europee. Giocheranno per la gioia di farlo e di ritrovarsi ma non entreranno in classifica. L’Italia sarà rappresentata da due squadre di over 65, una di over 70 e la rosa di Veroux e compagni, gli agguerriti over 75.

All’inizio nell’Over sport Italia eravamo una trentina di iscritti, adesso siamo il doppio”.

Oltre allo sport c’è anche la beneficenza perché l’associazione è a carattere sportivo e culturale. E’ stata lanciata una raccolta di fondi per realizzare un campo di basket ad Aleppo.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.