La Polizia postale avverte: "Attenzione alle mail e Whatsapp con allegati a tema Coronavirus" :ilSicilia.it

i consigli delle forze dell'ordine

La Polizia postale avverte: “Attenzione alle mail e Whatsapp con allegati a tema Coronavirus”

di
5 Marzo 2020

Il diffondersi del coronavirus è pronto a “infettare” anche i nostri computer e cellulari. A lanciare l’allarme è la polizia postale di Piemonte e Valle d’Aosta che, negli ultimi giorni ha verificato una serie di virus informatici e minacce che sfruttano la paura del Covid-19.

Si tratta di malware “diffusi via mail, attraverso campagne massive di spam, che potrebbero interessare anche le caselle di posta istituzionali, inducendo in errore gli operatori”.

Il primo malware

In base a quanto riferisce la polizia, il primo malware assume la forma di un file nominato “CoronaVirusSafetyMeasures Pdf”, che viene allegato ai messaggi di posta spam. L’estensione, infatti, risulta soltanto in apparenza “pdf“, perché in realtà si tratta di un file eseguibile “exe“, che avvia il download di contenuti spazzatura.

Il secondo malware

Il secondo tipo di virus, invece, è un allegato in formato “doc“, titolato con precauzioni sul contagio da Covid-19 e firmate da “tale dottoressa Penelope Marchetti, dell’Organizzazione mondiale della Sanità”. Anche in questo caso, precisano le forze dell’ordine, si tratta di un falso da non aprire, né scaricare.

coronavirus-spam-mail-pdf-phishingI consigli della polizia

È necessario dunque fare molta attenzione ai messaggi di posta elettronica e alle catene di Whatsapp, evitando di aprire i link contenuti al loro interno e di non aprire gli allegati, anche se hanno l’aspetto di formati pdf o word.

Attacchi all’home banking

Si segnalano, inoltre, nei giorni scorsi, degli attacchi informatici e phishing ai danni degli utenti di Banca Intesa San Paolo e di Banca Monte Paschi di Siena. Il tutto sempre tramite e-mail con false note informative rivolte ai clienti degli istituti di credito.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.