La proposta del capogruppo 5 Stelle: pannolini lavabili e coppette mestruali al posto degli assorbenti :ilSicilia.it

la trovata è del parlamentare Francesco d'uva

La proposta del capogruppo 5 Stelle: pannolini lavabili e coppette mestruali al posto degli assorbenti

di
18 Maggio 2019

Mancano pochi giorni al voto del 26 maggio e dal Movimento 5 Stelle , se si eccentuano insulti quotidiani al suo alleato di governo Matteo Salvini e alla Lega, non pare arrivino particolari proposte da sottoporre al giudizio degli elettori. E quelle che arrivano sembrano in certi casi più trovate di cattivo gusto che altro.

Come l’idea avanzata dal capogruppo grillino alla Camera dei Deputati, il messinese Francesco d’Uva, di sostituire gli assorbenti con non meglio precisate coppette mestruali o con pannolini lavabili.

Sì, purtroppo tutto è tristemente vero: la proposta shock è arrivata nel corso di una puntata del programma Omnibus su La7 e ha lasciato conduttrice e spettatori interdetti, se non sconcertati

«Noi siamo anche per l’ambiente – ha detto il deputato 5 Stelle convinto del fatto suo – non siamo a favore degli assorbenti usa e getta. Ci sono delle possibilità non inquinanti, come le coppette mestruali e i pannolini lavabili».

La giornalista Gaia Tortora stentava a credere che quanto affermato dal capogruppo del Movimento 5 Stelle fosse una cosa seria e ha tagliato corto: «No, vabbè, ma ci fate tornare ai pannolini lavabili? Grazie, lasci perdere»

Più tardi, su facebook, il parlamentare cercando di mettere una pezza ha provato a precisare la propria posizione, ma la sostanza era la stessa: “Per il MoVimento la questione ambientale sta al primo posto. E’ questo il motivo per cui ho voluto ricordare che esistono prodotti alternativi all’usa e getta non riciclabile. Ma mai avrei voluto mancare di rispetto a qualcuno”. 

Intanto per molte donne lo ha fatto…

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin