La ricerca scientifica invade Ballarò, ecco "Pint of Science 2017" [Gallery] :ilSicilia.it
Palermo

A Palermo coinvolti i locali Moltivolti, Porco Rosso e Ballarak

La ricerca scientifica invade Ballarò, ecco “Pint of Science 2017” [Gallery]

3 Maggio 2017

Tre giorni per saziare la curiosità e la voglia di scienza, ritorna il 15-16-17 maggio Pint of Science a Palermo.
Organizzato dall’Associazione Culturale No-Profit “Pint of Science Italia” è un evento di divulgazione scientifica realizzato da volontari, organizzatori dell’evento, e relatori – ricercatori e professori universitari – che partecipano per passione verso il loro lavoro ed in nome della conoscenza.

Nel 2012 Michael Motskin e Praveen Paul erano due ricercatori all’Imperial College di Londra. Diedero vita ad un evento chiamato “Meet the researchers” (Incontra i ricercatori) nel quale alcuni malati di Parkinson, Alzheimer, malattia del motoneurone e sclerosi multipla potevano andare nei loro laboratori a vedere quale tipo di ricerca facessero. L’evento fu molto motivante sia per i visitatori che per i ricercatori.

Pint of Science, manifestazione, nata nel Regno Unito nel 2013, è oggi di respiro internazionale, si svolge contemporaneamente in 11 nazioni del mondo. In Italia le città partecipanti sono, 18: Avellino, Bari, Bologna, Catania, Genova, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Pavia, Pisa-Lucca, Roma, Siena, Torino, Trento-Rovereto, Trieste. Pint of Science racconta la ricerca in un clima informale e conviviale.

 

Il festival è rivolto a tutti i campi della scienza, suddivisi in temi, all’interno dei quali rientra un argomento specifico.
I temi di Pint of Science sono:
Atoms to Galaxies (chimica, fisica, astronomia…)
Beautiful Mind (neuroscienze, psicologia, psichiatria…)
Our Body (biologia umana, genetica, medicina…)
Planet Earth (scienze della terra, evoluzione, zoologia, botanica…)
Social Sciences (legge, scienze politiche, antropologia, filosofia, storia, arte…)
Tech Me Out (tecnologia, robotica, informatica…)

Oltre alla generosa partecipazione di volontari e relatori il festival ha avuto il contributo di numerosi sponsor a livello nazionale e locale. A Palermo Pint of Science è sostenuto da INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), e INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica). Del tema Atoms to Galaxies è sponsor la Scuola Politecnica-Università degli Studi di Palermo. Partner tecnico la startup di divulgazione scientifica Science and Joy ed ente patrocinante l’Osservatorio Astronomico di Palermo – Giuseppe Salvatore Vaiana. Si svolgerà a Ballarò, nel quartiere dell’Abergheria, un palcoscenico colorato e multiculturale.

Al circolo ARCI Porco Rosso , il tema Atoms to Galaxies: la fisica delle nanotecnologie, l’Universo visto ai raggi X, particelle quantistiche e loro inusuali comportamenti, il concetto di vuoto nella storia del pensiero e modelli matematici che spiegano sentimenti e passioni politche, argomenti da fantascienza come il teletrasporto quantistico e magici come raffreddare con il sole. Ex-Rei e GEM, band formate da ricercatori e relatori faranno da commento musicale alle serate del 15 e del 17 maggio. Esibizioni di scienza e musica, al Porco rosso – Piazza Casa Professa 1 – ore 20:00 – 15-16-17 maggio.

Al Coworking Molltvolti, il tema Beautiful Mind dove neuroscienziati, psicologi, ingegneri per parlare di disturbi alimentari, dislessia ed emozioni, ma anche di robotica e tecnologia importantissimi supporti per la ricerca in neuroscienze, infine l’ultima serata dedicata alle donne: quali pregiudizi e stereotipi sono connessi al ruolo femminile in ambito manageriale? Per capire i meccanismi del sentire e pensare, al Moltivolti – Via Giuseppe Mario Puglia 21 ore 20:30 – 15-16-17 maggio.

Al pub-birrificio Ballarak, via Saladino 7 con Planet Earth, cambiamenti climatici nel corso delle ere geologiche e lo studio dei processi di acidificazione come modello previsionale, la Terra con la storia della sua evoluzione che ne ha trasformato l’aspetto, specie marine indicatori della salute del mare e del clima, le risorse marine pescabili e l’acquacoltura verso una maggiore sostenibilità. La Terra è la nostra casa, per conoscerla meglio, al Ballarak ore 21:00 – 15-16-17 maggio.

 

Il festival avrà luogo il 15-16-17 Maggio 2017 in Italia per raccontare, sorseggiando una buona birra, le novità della ricerca a chiunque ne sia interessato. L’iniziativa mostra che anche la più avanzata e complessa ricerca scientifica, si può rendere disponibile ad un pubblico vasto ed eterogeneo in modo appassionante e divertente.

Per il programma CLICCA QUI.

 

 

Tag:

La pittrice della Via Crucis | LE FOTO

Con questo bell'articolo sulla pittrice Maria Pia De Angelis si inaugura oggi "L'Occhiotriquetro - note e postille", la nuova rubrica di Piero Longo, poeta, critico teatrale, critico e storico dell'arte, nonché presidente de "Gli Amici del Teatro Biondo" e presidente onorario di "Italia Nostra Palermo"
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Ad Alimena la Misericordia cuce le mascherine per tutti

La Misericordia di Alimena, che da anni opera nel sociale ed è fautrice di tante belle iniziative, ha iniziato a produrre le mascherine. Saranno distribuite gratuitamente a chi ne farà richiesta e sono già state stilate diverse liste per andare incontro soprattutto alle esigenze di tanti anziani.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona